Il manga de L'Attacco dei Giganti ha recentemente esplorato il passato di un antagonista

Il manga de L'Attacco dei Giganti ha recentemente esplorato il passato di un antagonista
di

Il manga de L’Attacco dei Giganti tende assai di rado a esplorare il passato dei propri personaggi, ma vi sono state delle storie che l’autore Hajime Isayana ha dovuto raccontare obbligatoriamente. Il più recente capitolo del fumetto, ad esempio, ha proposto ai lettori un flashback su un individuo legato al protagonista Eren Jaeger...

Ormai abituati a tuffarsi nel passato del protagonista Eren, i lettori de L’Attacco dei Giganti si sono recentemente affacciati sulla vita di un altro Jaeger, ossia Zeke, detentore del possente Titano Bestia. Nell’ultimo capitolo dell’opera, il fratellastro di Eren ha invero tradito Levi, innescando la trasformazione dei soldati circostanti e costringendo lo stesso capitano a eliminarli uno dopo l’altro.

Nonostante il disperato tentativo di fuga, Zeke è stato nuovamente catturato da un Levi più furioso che mai, che appunto l’ha sottoposto a terribili torture. E quando Zeke, legato come un salame, ha chiesto i propri occhiali al suo carceriere, l’uomo ha cominciato a ricordare un singolare istante della propria infanzia...

Il breve flashback disegnato da Isayama ci ha infatti mostrato un fanciullo allenarsi a tirare la palla assieme al proprio mentore. E sebbene il ragazzo disegnato dal mangaka non porti gli occhiali, i suoi capelli non lasciano alcun dubbio sull’identità del giovane: si tratta certamente dello stesso Zeke, che molto probabilmente, nel presente, morirà molto presto per mano di Levi.

Sfortunatamente il capitolo de L’Attacco dei Giganti si è concluso prima ancora che i fan potessero ammirare il volto puerile di Zeke, ma è probabile che l’opera esplori molto presto il passato del combattente. E voi, desiderate conoscere maggiori dettagli sulla vita condotta dal fratellastro di Eren?

FONTE: CB
Quanto è interessante?
1