Il manga di Dragon Ball Super non ha dato spazio ai namecciani del Sesto Universo?

Il manga di Dragon Ball Super non ha dato spazio ai namecciani del Sesto Universo?
di

Il 38° capitolo del manga di Dragon Ball Super ha riservato parecchie sorprese ai fan dell'opera di Toyotaro, ma tra queste potrebbe esserci stato un risvolto non pienamente soddisfacente rispetto alla versione anime. Ci riferiamo alla sorte capitata a Saonel e Pirina, i due namecciani dell'Universo 6.

Sappiamo, infatti, che nella serie televisiva di Dragon Ball Super i due namecciani si rendono protagonisti di un acceso e avvincente duello contro Son Gohan e Piccolo dell'Universo 6, ma pare che abbiano dovuto abbandonare anzitempo l'arena del Torneo del Potere in seguito ai rocamboleschi eventi del più recente capitolo del manga.

Quando Kale perde il controllo e diventa un Super Saiyan Leggendario, infatti, Saonel e Pirina tentano di farla tornare in sé dopo che la guerriera si è trasformata per trarre in salvo la sua "sorellona", Caulifla. Pirina, inoltre, tenta di far ragionare la saiyan a parole: "Torna in te, Kale! Con il tuo potere, il nostro Universo è candidato alla vittoria!".

Per tutta risposta, però, la possente Kale si scaglia finanche contro i suoi compagni e lancia i due namecciani fuori dal ring, lasciando senza parole un sempre più incredulo e preoccupato lord Champa. La situazione è critica e l'Universo 6 rischia di cadere vittima della sua stessa guerriera: ecco perché, infine, Caulifla decide di fondersi con la sua protetta utilizzando i Potara con l'ausilio del buon Cabba.

Cosa ne pensate della sorte toccata a Saonel e Pirina nel manga di Toyotaro? Avrebbero meritato più spazio come nell'anime?

FONTE: CB
Quanto è interessante?
4

In attesa della nuova serie, rivivi le emozioni di Dragon Ball Super con il cofanetto Blu-Ray e DVD contenente i primi dodici episodi con libretto a colori e contenuti extra.