Il manga di Dragon Ball Super svela ulteriori dettagli sulla forza di Moro

Il manga di Dragon Ball Super svela ulteriori dettagli sulla forza di Moro
di

Dopo aver letto il capitolo 43 di Dragon Ball Super, uscito durante il mese di dicembre sulle pagine di V-Jump, possiamo fornire ulteriori dettagli sul livello di forza di Moro, nuovo villain della'arco narrativo del Prigioniero della Pattuglia Galattica.

Sapevamo già, infatti, che il galeotto fosse l'antagonista più antico mai comparso nel franchise e anche che la sua forza spropositata era in grado di prosciugare la vita dai pianeti, al punto da richiedere l'intervento di un essere portentoso come il Dai Kaioshin.

Abbiamo poi appreso che, in seguito, il Dai Kaioshin perse gran parte del suo potere divino per fermare Moro ed è per questo che, 5 milioni di anni dopo, Majin Bu riuscì ad assorbirlo. Tornando al villain, in ogni caso, siamo poi venuti a conoscenza tramite la Pattuglia Galattica che tutt'ora Moro possiede una forza tale per cui nessuno è mai riuscito a ucciderlo.

È per questo motivo che il prigioniero è vissuto per 10 milioni di anni imprigionato: molti speculano, quindi, che Moro sia effettivamente immortale, un elemento che lo renderebbe ancor più minaccioso se consideriamo la sua potenza. Ricordiamo, infatti, che in precedenza il solo Zamasu ha fatto dell'immortalità la sua arma vincente, pur non raggiungendo la potenza di un Super Saiyan Blue.

Quanto sarà pericoloso, quindi, Moro per i nostri Goku e Vegeta? Lo scopriremo di sicuro nei prossimi capitoli di Dragon Ball Super.

Quanto è interessante?
5

In attesa della nuova serie, rivivi le emozioni di Dragon Ball Super con il cofanetto Blu-Ray e DVD contenente i primi dodici episodi con libretto a colori e contenuti extra.