Il manga di Haganai - I have few friends è ormai prossimo alla conclusione

Il manga di Haganai - I have few friends è ormai prossimo alla conclusione
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Recentemente pubblicato in Giappone, il 17° numero dell’adattamento a fumetti di Haganai - I have few friends (noto in patria come "Boku wa tomodachi ga sukunai") rivela che il manga è ormai vicino al proprio climax, in quanto il prossimo volume, attualmente atteso per l’estate, sarà appunto l’ultimo.

Tratto dall’omonima serie di light novel scritte da Yomi Hirasaka e illustrate da Buriki, il manga di Haganai è serializzato in patria dal lontano mese di ottobre 2012 sulla rivista Monthly Comic Alive edita da Media Factory. In Italia, invece, l’opera è pubblicata dalla casa editrice J-POP (Edizioni BD), che finora ci ha proposto i primi quindici volumi ed il primo romanzo originale.

Noto ormai in tutto il globo grazie all’omonima serie d’animazione prodotta in due stagioni a cavallo fra il 2011 e il 2013, Haganai - I have few friends è incentrato su un gruppetto di studenti che, per un motivo o per un altro, faticano a stringere amicizia coi compagni. Il protagonista Kodaka Hasegawa, ad esempio, deve questa fastidiosa condizione ai suoi capelli tinti e all’aspetto un po’ aggressivo, che appunto lo fanno apparire un delinquente agli occhi degli altri.

Di seguito vi proponiamo la sinossi ufficiale del primo volumetto.

"Vero e proprio fenomeno OTAKU degli ultimi anni, BOKU WA TOMODACHI GA SUKUNAI (che letteralmente significa: io ho pochi amici), in breve HAGANAI, ha conquistato tutte le classifiche giapponesi, affermandosi come serie topica sia nel campo delle light novel, sia in quello dei manga, degli anime e del merchandising. Ponendosi sulla scia delle commedie scolastiche tutt'altro che ordinarie, come TORADORA!, HAGANAI narra le rocambolesche vicende di Hasegawa Kodaka, uno studente dai capelli biondi scambiato per un poco di buono che si imbatte in Yozoka Mikazuki, una bella compagna di classe, introversa e sempre di cattivo umore. Poche cose accomunano i due, ma di certo entrambi hanno qualche problema a socializzare. Ecco perché formano un club scolastico Rinjinbu, con lo scopo di fare conoscenza a scuola e non solo... Al club si uniranno, infatti, nuovi compagni (sempre più folli) e chissà se il gruppo riuscirà ad andare d'accordo!"

FONTE: ANN
Quanto è interessante?
1