Il passato da otaku del nuovo primo ministro giapponese Yukio Hatoyama

di

Il quotidiano Nikkan Sports ha riassunto in un articolo ripreso dal numero del 2005 di Otak Elite (Otaku Eriito) le affermazioni su anime e manga di Yukio Hatoyama — l' ex-segretario generale del Democratic Party of Japan (DPJ) che è diventato l' attuale Primo Ministro giapponese proprio questo mese. Nell' intervista integrale, Hatoyama ha confessato il suo passato da otaku.

Hatoyama ha riconosciuto di aver studiato la storia con la lettura del manga ispirato all' epica storia cinese Sangokushi (Romance of the Three Kingdoms) ed altre storie. Ha aggiunto anche che una volta voleva essere Liu Bei, il signore della guerra dei Tre Regni. Nella stessa rivista ha affermato anche di aver letto il manga Robot Santohei, un manga di Koremitsu Maetani riguardante l' esercito privato che combattè la Seconda Guerra Mondiale che guarda caso è composto da robot.

Durante il college, Hatoyama lesse le riviste Weekly Shonen Magazine e Weekly Shonen Sunday e l' alternativa rivista gekiga Garo. Più recentemente, Hatoyama ha affermato di aver letto il manga romantico di Masakazu Katsura, I''s, quando usciva ogni settimana su Weekly Shonen Jump durante l' ultimo periodo degli anni '90. Per quanto riguarda gli anime, il leader politico ha aggiunto di preferire i film di Hayao Miyazaki, come Princess Mononoke e Spirited Away.

Per quanto riguarda i manga e gli anime in generale, Hatoyama ha osservato che nel 2005 il Giappone è stato uno dei maggiori sviluppatori e leader del mercato mondiale dell' animazione e ha aggiunto che secondo lui questa è stata una cosa molto importante.

Per quattro anni, con il Giappone che sta ancora combattendo una stagnante situazione economica, il governo di Hatoyama ha deciso di non proseguire nessun piano di uno dei simboli controversi del suo predecessore, il lettore di manga Taro Aso. Il quotidiano Mainichi Daily News riporta che il Ministro dell' Educazione, Cultura, Sport, della Scienza e della Tecnologia, Tatsuo Kawabata, ha confermato che l' intenzione del nuovo governo è di cancellare il progetto del centro nazionale di arti multimediali — meglio conosciuto con il suo pseudonimo, l' "anime hall of fame". In maggio, il primo ministro ha chiamato il centro un "cafè manga nazionale" e ha criticato la burocrazia che era sempre dalla parte degli interessi di Aso.


La top 10 dei manga di Yukio Hatoyama:

1.Robot Santohei di Koremitsu Maetani
2.Niji-iro no Trotsky di Yoshikazu Yasuhiko
3.Golgo 13 di Takao Saito
4.Sangokushi di Mitsuteru Yokoyama
5.Kaji Ryuusuke no Gi di Kenshi Hirokane
6.La serie Omoshiro Manga Bunko
7.GeGeGe no Kitaro di Shigeru Mizuki
8.Doraemon di Fujiko F. Fujio
9.Mighty Atom di Osamu Tezuka
10.Sazae-san di Machiko Hasegawa

 

La top 5 anime di Yukio Hatoyama:


1.Spirited Away di Hayao Miyazaki
2.Princess Mononoke di Hayao Miyazaki
3.Doraemon di Fujiko F. Fujio
4.Mighty Atom di Osamu Tezuka
5.Sazae-san di Machiko Hasegawa

Fonte: Anime News Network

 

Il passato da otaku del nuovo primo ministro giapponese Yukio Hatoyama