Il porto di Ponyo, protetto da un regolamento di bonifica

di
INFORMAZIONI SCHEDA

La Corte Distrettuale di Hiroshima ha escluso, in una sentenza di dieci giorni fa circa, che Tomonoura — il porto situato a sud-ovest della prefettura nipponica di Hiroshima, che ha ispirato le location nel film animato di Hayao Miyazaki e Studio Ghibli, Ponyo, non potrà essere parzialmente recuperato per la costruzione di un ponte.

Nella sentenza presieduta dal giudice Akio No-se, la corte si è espressa in favore dei cittadini nell' affermazione che la proposta potrebbe danneggiare lo storico paesaggio marino, sulla costa del Giappone, nell' Inland Sea. 

La locale città di Fukuyama e la prefettura di Hiroshima progettarono in passato un piano, nel 1983, per migliorare il drenaggio e ridurre la congestione del traffico con la costruzione di un ponte sul lato del porto più lontano dal mare. Circa due ettari (corrispondenti a circa quattro acri) sarebbero stati sottratti al porto per la costruzione di un ponte di 180 metri (equivalente a 590 piedi).

In una conferenza stampa dello Studio Ghibli a Tokyo, qualche giorno fa, Miyazaki ha applaudito alla decisione, affermando che "Si tratta di una giusta decisione. Non è solo un problema per Tomonoura: in un momento in cui stiamo pensando come portare il Giappone al futuro, abbiamo compiuto un positivo e grande passo avanti."

Fonti: Sankei Shimbun, Sports Hochi, Hiroshima Prefecture e Anime News Network

 

Il porto di Ponyo, protetto da un regolamento di bonifica