In 2 giorni Dragon Ball Super: Broly supera l'incasso totale di DB Evolution negli USA

In 2 giorni Dragon Ball Super: Broly supera l'incasso totale di DB Evolution negli USA
di

Lo straordinario successo che la pellicola Dragon Ball Super: Broly sta riscuotendo nei cinema americani ha avuto anche il merito, dopo appena quarantotto ore di programmazione, di superare l'incasso di Dragon Ball Evolution nel corso della sua intera permanenza nelle sale. Ma non si tratta del solo film ad aver avuto la peggio...

Dragon Ball Super: Broly è ormai saldamente inserito nella ristretta cerchia di quei film animati che hanno dimostrato di avere un potere sulle masse impressionante, ben al di là dei classici risultati ottenuti dall'animazione all'interno del circuito delle sale cinematografiche. Con record che si accumulano ogni qualvolta che il lungometraggio fa il suo debutto in una nazione, sembra proprio che la sua corsa sia destinata a proseguire senza freni.

Uno dei risultati migliori la pellicola l'ha ottenuto nel suo esordio americano, avvenuto il 16 gennaio scorso: il primo giorno ha registrato un incasso superiore a qualsiasi altro film della serie, superando di quasi quattro volte i secondo classificato, piazzando il film al quinto posto nella storia dell'intera animazione. Ebbene, dopo quarantotto ore di programmazione, Dragon Ball Super: Broly ha regalato un'altra soddisfazione agli appassionati.

I tredici milioni di dollari incassati in questo lasso di tempo infatti, sono bastati a surclassare l'intera vita all'interno del circuito del lungometraggio inerente al brand di Dragon Ball più odiato in assoluto: Dragon Ball Evolution. Quest'ultimo aveva guadagnato la miseria di nove milioni in settimane di programmazione, una conseguenza diretta dell'infima qualità della pellicola e delle recensioni che la stroncarono immediatamente.

Se si potrebbe pensare che questo obbiettivo non è certo un qualcosa di cui farsi vanto, vista la pochezza del rivale, Dragon Ball Super: Broly non si è certo limitato a questo simbolico riscatto nei confronti dei fan: il suo debutto ha di fatti sorprendentemente battuto anche film molto attesi, opera di registi blasonati e con attori di primo livello; Glass di M. Bight Shyamalan ha incassato poco meno di quattro milioni nel suo primo giorni, contro gli oltre sette dell'anime in questione.

Insomma, che si tratti di lavare l'onta cinematografica di Dragon Ball Evolution o di dimostrare la forza degli anime anche contro produzioni solide e di assoluto richiamo, Dragon Ball Super: Broly sta continuando a dimostrarsi una sicurezza granitica.

Quanto è interessante?
6