Incredibili Difensori: alla scoperta del set tri-tematico di Yu-Gi-Oh!

Incredibili Difensori: alla scoperta del set tri-tematico di Yu-Gi-Oh!
INFORMAZIONI SCHEDA
di

L’ultima espansione del TCG di Yu-Gi-Oh!, Incredibili Difensori, è arrivata nei negozi specializzati il 19 gennaio scorso, segnando l’inizio della stagione 2023 per il gioco di carte tratto dalla penna del compianto Kazuki Takahashi. Ma quali sono le principali novità del set? Quali nuove carte aspettano i collezionisti?

Un’espansione piccola ma intrigante

Partiamo da uno dei dati più interessanti del set: Incredibili Difensori contiene “solo” 60 carte diverse. Tra di esse, 36 sono completamente nuove e altre 24 sono dei reprint. Ovviamente, le carte del tutto nuove compongono il piatto forte dell’espansione, di cui però parleremo in seguito. Tuttavia, anche i reprint sono molto graditi, dal momento che tra di essi troviamo sia carte recenti, apparse magari in un solo set e necessarie per il supporto ad alcuni archetipi che possono dire qualcosa nel metagame, sia carte tradizionali, quali Rimozione di Limite e Duplicazione di Macchine, entrambe risalenti al lontano 2004 ma che potrebbero tornare a dire qualcosa in combinazione con i nuovi archetipi introdotti proprio da Incredibili Difensori.

Le 60 carte sono divise in 35 carte Rare, 15 Super Rare e 10 Ultra Rare. Un totale di 15 carte (di cui 3 Rare, 7 Super Rare e 5 Ultra Rare) sono poi disponibili nella variante Collector’s Rare, che però resta estremamente evanescente (oltre che incredibilmente costosa sul mercato secondario). Il set è acquistabile tramite i classici booster packs, che questa volta contengono sette carte, di cui 6 Rare e una Super o Ultra Rara. Insomma, niente carte comuni per Incredibili Difensori. Infine, sempre disponibile per l’acquisto online è il tradizionale booster box, che contiene 24 pacchetti da sette carte ciascuno.

La dimensione relativamente ristretta della cardlist di Incredibili Difensori è uno dei maggiori pregi del set, sia per i collezionisti che per chi è interessato a costruirsi un mazzo partendo dai nuovi archetipi introdotti proprio da questa espansione. Acquistando un booster box, infatti, potrete arrivare quasi a completare la checklist dell’intero set, fatte salve alcune carte Ultra Rare, che però sono facilmente reperibili sul mercato secondario a prezzi piuttosto bassi. Inoltre, i giocatori potranno facilmente sbustare un playset completo di svariate Rare e alcune Super Rare, dando così inizio alla creazione dei nuovi mazzi fin dal momento dello spacchettamento del set. Una sensazione davvero ottima, che nelle ultime espansioni è mancata proprio per via delle cardlist estensive da almeno 100 carte.

Tre archetipi diversissimi

A rendere ancora più intrigante l’esperienza dello spacchettamento è il fatto che tutte le nuove carte si riconducono a tre archetipi, i cui “protagonisti” (o boss monster, che dir si voglia) sono presenti su ciascun pacchetto del set come cover card. I tre archetipi della nuova espansione di Yu-Gi-Oh! sono rispettivamente chiamati “Salvataggio-ASSO”, “Purrely” e “Mikanko”. Durante la nostra esperienza di unboxing, complici le dimensioni relativamente piccole del set e il fatto che una delle cover card sia in rarità Super Rara e non Ultra, abbiamo potuto trovare tutti e tre i boss monsters degli archetipi appena citati, il che ci fa ben sperare che anche tutti gli altri duellanti possano fare lo stesso. Ad ogni modo, i tre nuovi archetipi sono estremamente variegati sia per playstyle che per design delle carte, tanto da un punto di vista delle meccaniche che del gameplay.

“Salvataggio-ASSO” è un archetipo Fuoco con mostri Guerriero e Macchina, il cui scopo è grossomodo quello di mantenere sul terreno la carta mostro di Livello 1 “Salvataggio-ASSO Idrante” e di evocare il boss monster “Salvataggio-ASSO Turbolenza”. Questi ultimi permettono di fatto di riempire il terreno di magie, trappole e mostri tematici che, a loro volta, dovrebbero poter vincere il duello. Sfortunatamente, allo stato attuale delle cose, le magie e le trappole di supporto sono insufficienti per rendere questo archetipo capace di “dominare il metagame, anche se delle novità a riguardo potrebbero essere in arrivo nei prossimi set di espansione.

Purrely è un archetipo con mostri Fata, vagamente ispirato ai Tamagotchi e basato sulle carte XYZ. Lo scopo dell’archetipo sembra essere quello di evocare un “Expurrely Felicità” o un “Expurrely Noir” usando gli altri mostri XYZ e i loro materiali. Sia Felicità che Noir hanno degli effetti veramente potenti in combattimento e possono infliggere una considerevole quantità di danni agli avversari. Fortunatamente, questo archetipo è più flessibile degli altri e può essere ibridato anche con dei temi standard per creare mazzi capaci di “girare” già con le sole carte introdotte da Incredibili Difensori. Fortunatamente, però, ulteriore supporto per l’archetipo Purrely è in arrivo nei prossimi mesi, quindi il tema è tra quelli da tenere sotto controllo.Infine, Mikanko si basa su un mostro Rituale, “Ohime, la Mikanko Manifestata”, ed è il primo archetipo centrato sui rituali da diversi set a questa parte. Sfortunatamente, l’archetipo unisce due meccaniche “lente” per lo stato attuale del metagame, ovvero quella dei rituali e quella degli equipaggiamenti, perciò è difficile che troverà uno spazio nel competitivo in futuro, anche qualora delle ulteriori carte di supporto dovessero essere rilasciate nei prossimi set.

Quanto è interessante?
2
Incredibili Difensori: alla scoperta del set tri-tematico di Yu-Gi-Oh!