L'italiana Bebe Vio diventa protagonista di un manga: il tributo per le Paralimpiadi

L'italiana Bebe Vio diventa protagonista di un manga: il tributo per le Paralimpiadi
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Il Giappone negli ultimi anni si è fatto assorbire molto dall'organizzazione delle Olimpiadi e Paralimpiadi. In concomitanza con l'evento, la casa editrice Shueisha ha creato diverse riviste e fatto preparare manga per gli atleti delle Paralimpiadi disegnati da Inoue e da altri mangaka estremamente famosi.

Negli ultimi mesi però è partito anche il progetto WHO I AM, settimanale su Weekly Young Jump. La rivista seinen di casa Shueisha ha proposto il decimo capitolo di questa dedica ad alcuni degli eroi delle Paralimpiadi e stavolta si è soffermata sulla figura di Bebe Vio.

La schermitrice italiana e vincitrice di medaglie alle Paralimpiadi è la protagonista di un manga di ben trenta pagine che è stato pubblicato sul numero 31 di Weekly Young Jump, distribuito nelle fumetterie ed edicole nipponiche l'8 luglio 2021. Il capitolo è stato disegnato dal sensei Tomisawa e alcune vignette sono state inserite nel tweet in basso di WOWOW, che porta avanti la campagna. La forza di Bebe Vio fa breccia anche nei manga, diventando così una delle protagoniste di questa serie. Un'altra vittoria per lei che sarà anche la portabandiera italiana della manifestazione.

I giochi olimpici di Tokyo non sono in un ottimo momento, tra critiche dei giapponesi all'evento e l'impossibilità di far accedere gli spettatori alle gare.

Quanto è interessante?
4