di

Lo storico doppiatore italiano di Seiya di Pegasus, Ivo De Palma, ha recentemente rilasciato su YouTube un lungo video per parlare de I Cavalieri dello Zodiaco: Saint Seiya, il remake dell’originale serie de I Cavalieri dello Zodiaco che, con modifiche piuttosto radicali, ha già sconvolto i fan del brand.

Come prevedibile, il dialoghista si è soffermato molto sulla questione Andromeda: il personaggio che nel remake realizzato da Netflix ha subito più modifiche, incluso il proprio sesso. Spiegando a sua volta che le modifiche sono state fatte sia per rendere il prodotto più appetibile per il pubblico femminile, sia perché fosse politically correct, il doppiatore ha però fatto dei commenti molto interessanti, rivelando di trovare quantomeno discutibile la suddetta scelta.


“È vero che abbiamo parlato di politically correct rispetto alla scelta di inserire almeno una donna fra i bronzini, però naturalmente è discutibile, se vogliamo, anche la scelta che è stata fatta. Perché forse, se è politically correct inserire una donna tra i bronzini, forse non lo è tanto inserire proprio Andromeda come donna, perché si dà per scontato che alcune caratteristiche della personalità di Andromeda siano comunque spiccatamente più femminili che maschili. […] Per cui, diciamo che sarebbe stata una scelta comunque più coraggiosa quella di - se proprio vogliamo inserire una donna e cambiare sesso a un personaggio - scegliere semmai un altro personaggio.

Non mi chiedete naturalmente che cosa ne sarebbe di questo personaggio per quanto riguarda la voce italiana, perché io, quello che posso dire in questa sede, è che sono ovviamente disponibile a lavorare sul prodotto, ma se il committente riterrà di valersi della mia collaborazione. Ma naturalmente un conto è dichiarare questo, che dichiaro con forza, e un altro conto è ragionare del prodotto come se [il committente] lo avesse già commissionato a me. Cosa che al momento non è successa.

In particolare, il doppiatore ha affrontato una delle questioni più spinose legate al personaggio di Andromeda. Come di certo sapranno i fan storici de I Cavalieri dello Zodiaco, Shun è stato scelto per essere il ricettacolo di Hades, il Sovrano del Regno degli Inferi, che ogni 250 anni circa si reincarna nel corpo del giovane più puro del pianeta.

Qualcuno dice, ma se poi arrivano alla serie di Ade, allora come si fa? Ade dovrebbe incarnarsi nel corpo di una donna? Beh, vi ricordo che già Lucifero, in un altro film de I Cavalieri dello Zodiaco, nella versione italiana aveva una voce parecchio ambigua. Non vedo poi tutto questo dramma.

Ricordandovi che la prima stagione de I Cavalieri dello Zodiaco: Saint Seiya esordirà su Netflix durante l’estate del 2019, ve ne proponiamo il video completo in chiosa all’articolo, invitandovi a esprimere il vostro parare sui commenti effettuati dal noto doppiatore.

Quanto è interessante?
2

Scopri le ultime novità di Cartoni e Anime disponibili in BluRay e DVD in offerta su Amazon.it.

I Cavalieri dello Zodiaco: Saint Seiya - Stagione 1

I Cavalieri dello Zodiaco: Saint Seiya - Stagione 1
  • Genere: shonen
  • Regia: Yoshiharu Ashino
  • Anno: 2018
  • Char Design: Terumi Nishii / Takashi Okazaki
  • Tipo: Manga
  • Tipo Fumetto: Manga
  • Casa Editrice: Non disponibile