Japan Cartoonist Awards, la 40° edizione onora Moto Hagio

di

La Japan Cartoonists Association dei mangaka ha annunciato i vincitori della 40° edizione dei Japan Cartoonist Awards. Il manga di Riki Kusaka, Help Man!, la serie di Kamakiri Uno, Rakugaand ed altri lavori si sono aggiudicati i Grand Prizes, premi con una ricompensa in denaro di 500,000 yen (4,300 euro circa). Help Man!, storia che racconta di un infermiere che fa assistenza agli anziani, è pubblicato nella rivista di Kodansha, Evening mentre i lavori di Uno sono mostrati al teatro Ikebukuro Engeijyo di Tokyo. La commissione di giudizio ha consegnato lo Special Award con un premio di 200,000 yen (1,800 euro circa) alla prefettura di Kaichi per i suoi sforzi nel sostenere i manga. Il premio del presidente della House of Councilors è andato a Rieko Saibara per il suo manga pubblicato su Mainichi Kaasan. La serie è stata trasposta in un anime televisivo trasmesso sin dal 2009. Il premio del Ministro dell' Educazione, Cultura, Sport, Scienze e Tecnologia è andato invece a Moto Hagio (A Drunken Dream, A, A', They Were Eleven), la mangaka pioniera dello shojo e dello sci-fi, come riconoscimento per il suo grande lavoro svolto in tutti questi anni. I premi verranno consegnati in una cerimonia che si terrà all' Imperial Hotel di Tokyo il prossimo 10 giugno. La giuria di questa edizione comprende l' autore di Anpanman, Takashi Yanase, Leiji Matsumoto, Masashi Ueda e Machiko Satonaka.

Japan Cartoonist Awards, la 40° edizione onora Moto Hagio