Jiraiya protagonista di Boruto: Naruto Next Generations con tutte le sue capacità

Jiraiya protagonista di Boruto: Naruto Next Generations con tutte le sue capacità
di

Jiraiya è tornato in Boruto: Naruto Next Generations. Il personaggio che morì in seguito allo scontro con Pain è stato riportato in vita in questo arco narrativo nel passato del Villaggio della Foglia. Il viaggio nel tempo ha permesso di approfondire il Sannin e di presentarlo a Boruto, con tutte le capacità e l'intelligenza di cui è dotato.

Nell'episodio 134 di Boruto: Naruto Next Generations, il terzetto di protagonisti è costretto ad affrontare Urashiki Otsutsuki. Colui che si erge più prepotentemente contro il nemico è naturalmente il ninja leggendario Jiraiya. Utilizzando le sue arti, deve scoprire in breve tempo il segreto del nemico, che ha sviluppato un particolare Rinnegan Blu.

Dopo aver utilizzato un vortice di fuoco per saggiare le capacità del nemico, Jiraiya lo spinge a utilizzare la sua tecnica dopo una raffica di proiettili d'olio. Il terzetto nota che le macchie di sangue sul camice di Urashiki si sono asciugate molto prima di quanto accaduto a quelle dei protagonisti. La conclusione che ne deriva è che Urashiki non solo prevede il futuro ma è proprio capace di viaggiare nel tempo.

Per questo il ninja tornato in Boruto: Naruto Next Generations riesce ad attirare in trappola l'Otsutsuki, bloccando tutti e quattro nel ventre velenoso di un rospo. Dato che viaggia nel tempo, il veleno agisce più rapidamente sul nemico che su Jiraiya, Naruto e Boruto, mettendo all'angolo il nemico. Grazie a ciò, Boruto e Naruto agiscono in modo combinato sfruttando le proprie capacità e mettono al tappeto l'avversario.

FONTE: ComicBook
Quanto è interessante?
2