Jobless Reincarnation, l'episodio 5 dell'anime di Bind è stato animato da una sola persona

Jobless Reincarnation, l'episodio 5 dell'anime di Bind è stato animato da una sola persona
di

Jobless Reincarnation è indubbiamente una delle serie con le migliori animazioni degli ultimi anni, con effetti incredibilmente dettagliati e particellari visibili dopo ogni incantesimo scagliato da protagonista e compagni. Studio Bind ha già rivelato di aver investito molto sull'anime, ma l'ultimo episodio - il numero 5 - rappresenta un'eccezione.

Lo studio, infatti, ha rivelato che la quinta puntata è stata completamente disegnata da Hiroyuki Takashima, uno dei migliori animatori del panorama anime moderno. Takashima, che in passato ha lavorato su Kaguya-sama: Love is War, Re: Zero, Fate e Bungo Stray Dogs, ha realizzato ogni singolo key frame dell'episodio, ed è stato aiutato da una manciata di collaboratori per la realizzazione dei frame d'intermezzo e per la pulizia delle immagini.

Nonostante non sia la prassi, nel mondo dell'animazione può succedere che la realizzazione di un episodio finisca nelle mani di un singolo individuo. L'episodio 20 di Gurren Lagann ad esempio è stato realizzato da sole due persone, e casi simili si sono verificati anche con World Trigger, Pokémon, Tower of God e persino Devilman Crybaby. Naturalmente animare singolarmente Jobless Reincarnation è tutta un'altra cosa, visto che stiamo parlando di un anime con circa 8/10.000 frame totali per puntata.

Vi ricordiamo che la prima stagione di Jobless Reincarnation sarà composta da 23 episodi, e che secondo quanto dichiarato dall'autore l'opera durerà molto a lungo. Per il momento l'anime non è disponibile in Italia, ma visto il successo in occidente non è impossibile che arrivi nel corso del 2021.

Quanto è interessante?
1