Jojo Stone Ocean: come Netflix potrebbe migliorare la fruizione della serie

Jojo Stone Ocean: come Netflix potrebbe migliorare la fruizione della serie
di

Le Bizzarre Avventure di Jojo: Stone Ocean, quinta stagione della serie prodotta da David Production, basata sulla sesta parte del manga di Hirohiko Araki, ha subito un trattamento molto discusso per quanto riguarda la distribuzione sulla piattaforma Netflix, per questo vogliamo avanzare un’ipotesi sul futuro dell’avventura di Jolyne.

Si è molto discusso delle tempistiche che Netflix adotta per distribuire molte serie, in particolare delle stagioni di alcuni anime che vengono suddivise in tranche di 8 o 12 episodi e distribuite in un lasso di tempo che spesso porta a dimenticare quanto visto e a costringere gli spettatori a recuperare anche le parti precedenti. Questo accadrà molto probabilmente anche con la seconda parte di Stone Ocean, attesa per il 1 settembre 2022.

Molti di voi ricorderanno come per le stagioni precedenti ci fossero i cosiddetti Jojo Fridays, nome dato ai venerdì in cui milioni di fan aspettavano un nuovo episodio delle disavventure dei Joestar. La pubblicazione settimanale aiuta a consolidare gli eventi mostrati, a creare discussioni su determinate circostanze o su dettagli che tendono a sparire se confrontate con la visione dell’intero blocco di episodi pubblicati su Netflix o altre piattaforme, ormai diventata la normalità per la maggioranza delle serie.

Sarebbe quindi un’ottima trovata seguire quanto sta avvenendo ora con ad esempio Komi Can’t Communicate, e aggiungere un episodio alla settimana. Un modello da seguire anche per le future trasposizioni di Steel Ball Run e JoJolion. Fateci sapere se siete d’accordo con quanto detto nei commenti.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
0