Jujutsu Kaisen 161: Yuji e Megumi, due evoluzioni eccezionali negli ultimi capitoli

Jujutsu Kaisen 161: Yuji e Megumi, due evoluzioni eccezionali negli ultimi capitoli
di

Non capita spesso di vedere dei protagonisti evolvere in certi modi. In Jujutsu Kaisen però è successo, dato che Gege Akutami non ci è andato piano con la pesantezza degli eventi. Il mangaka ha stravolto completamente il suo mondo cacciando i protagonisti in una sfida che sembra a senso unico, con la morte come unico traguardo.

E a Yuji e Megumi è toccato partecipare al Gioco dello Sterminio, che già dal nome si prospetta essere brutale. Per farlo però i due si sono dovuti adattare alla nuova realtà: Yuji Itadori sta sostenendo il peso delle vittime di Sukuna e inoltre sembra essersi deciso a fare soltanto la pedina, l'ingranaggio, come spiega impassibile ad Hakari. Il suo volere sembra essere di ferro e sta iniziando a farsi molti scrupoli in meno rispetto al passato.

Contemporaneamente, chi ha perso completamente gli scrupoli è invece Megumi Fushiguro. Seppur buono, Fushiguro ha sempre messo la salute e la sicurezza di Tsumiki sopra tutto. Le sue parole in Jujutsu Kaisen 161 non lasciano trasparire alcuna pietà, a voler rimarcare quelle differenze sempre più sottili con Yuji. Fushiguro infatti ha affermato che sarà disposto a uccidere persone, civili e non, pur di raggiungere i 100 punti se sarà necessario.

Una trasformazione che potrebbe portare alla fase più sanguinaria di Jujutsu Kaisen e che potrebbe rendere la saga di Shibuya un semplice antipasto di qualcosa di ancora più pesante.

FONTE: ComicBook
Quanto è interessante?
1