Jujutsu Kaisen: l'ironia del mangaka su Gojo negli ultimi mesi, l'avevate notato?

Jujutsu Kaisen: l'ironia del mangaka su Gojo negli ultimi mesi, l'avevate notato?
di

I fan di Jujutsu Kaisen, siano essi del manga o dell'anime, hanno avuto il loro bel da fare negli ultimi tempi. Da qualche mese a questa parte, è ripreso il progetto animato con la seconda stagione, partita con la storia di Satoru Gojo e Suguru Geto ai tempi del liceo. Però anche il manga ha avuto i suoi grandi ribaltoni.

Se a giugno è partita la stagione 2 di Jujutsu Kaisen, qualche settimana prima c'è stata anche la liberazione di Satoru Gojo dal cubo maledetto in cui Kenjaku l'aveva rinchiuso a tradimento durante la battaglia nella stazione di Shibuya. L'autore Gege Akutami ha coordinato i due momenti in maniera tale che lo stregone più forte di Jujutsu Kaisen ne fosse il protagonista. Tuttavia, anche il finale è stato tenuto sulla stessa falsariga.

La scorsa settimana, è andato in scena l'episodio di Jujutsu Kaisen in cui Gojo è stato sigillato. Un momento importante per l'anime visto che adesso tutto entrerà in una spirale discendente. Ma il manga non è stato da meno: nella stessa settimana, Satoru Gojo è stato ucciso definitivamente da Ryomen Sukuna, alla fine di un grande scontro che teneva entrambi impegnati. In sostanza, il mangaka ha dato spazio a Gojo nel corso degli ultimi tre mesi nel manga, coordinando il tutto con gli episodi dell'anime che l'hanno visto grande protagonista.

Se i lettori del manga hanno dovuto dirgli addio, con Gojo salutato e omaggiato, i fan dell'anime dovranno aspettare qualche anno per rivederlo brevemente in azione.