Jujutsu Kaisen: Ryomen Sukuna ci sta nascondendo la sua vera identità?

Jujutsu Kaisen: Ryomen Sukuna ci sta nascondendo la sua vera identità?
di

La fine del capitolo 244 di Jujutsu Kaisen ha fatto sorgere un dubbio ai lettori: e se Ryomen Sukuna, il Re delle Maledizioni, non avesse mai rivelato la sua reale identità? Questa è la teoria di alcuni fan, esploriamola insieme. Attenzione agli spoiler sugli ultimi numeri del manga di JJK!

Il capitolo 244 di Jujutsu Kaisen ha ripercorso l'intensa lotta fra Ryomen Sukuna e Yuji contro Higuruma. Ad un certo punto dello scontro, quest'ultimo menziona l'omicidio di massa avvenuto a Shibuya durante l'omonimo arco narrativo di Jujutsu Kaisen e afferma: "il vero colpevole è..." con un primo piano fermo sul volto del noto spirito maledetto. Si sta preparando a rivelare il vero nome del Re delle Maledizioni?

Come sappiamo dal capitolo 3 di Jujutsu Kaisen, che corrisponde all'episodio due della serie anime, Sukuna non è il vero nome dello spirito maledetto. Satoru Gojo afferma che il Re delle Maledizioni in passato era uno stregone conosciuto come "Ryomen Sukuna". Questo nome ha origini nella mitologia giapponese e significa letteralmente "demone a due facce".

Tornando a parlare di Higuruma, sappiamo bene che questo personaggio, oltre ad essere un ottimo stregone e uno dei migliori giocatori del Culling Game, è anche un talentuoso avvocato difensore. Per questo motivo, i fan si aspettano che egli possa rivelare, con l'uscita del capitolo 245, il nome di Sukuna quando era ancora un umano.

Tuttavia, si tratta solamente di supposizioni e non sappiamo cosa succederà fino a quando l'autore Gege Akutami non lo rivelerà. Vi lasciamo inoltre con la spiegazione di come Sukuna è riuscito a vincere quell'incontro in Jujutsu Kaisen.