Jujutsu Kaisen, quel vecchio villain sembrava morto ma può tornare in azione?

Jujutsu Kaisen, quel vecchio villain sembrava morto ma può tornare in azione?
di

Mentre la battaglia contro Sukuna infuria, un'inquietante teoria scuote i fan di Jujutsu Kaisen: quel personaggio creduto morto da tempo potrebbe tornare a minacciare il mondo. Prima di addentrarci in questa teoria bisogna però fare qualche piccolo passo indietro e dare alcune spiegazioni.

Nel capitolo 249 di Jujutsu Kaisen, Yuta aveva decapitato Kenjaku, liberando involontariamente tutti gli spiriti maledetti che il perfido antagonista aveva assorbito. Tra questi spiriti però, potrebbe esserci anche Mahito, il sadico spirito maledetto che aveva tormentato Yuji e i suoi amici e che Kenjaku aveva assorbito nel finale del Shibuya arc di Jujutsu Kaisen.

Se la teoria si rivelasse vera, il ritorno di Mahito non potrebbe avvenire in un momento peggiore. Yuta e Yuji stanno infatti lottando per liberare l'anima di Megumi dalle grinfie di Sukuna. L'abilità di Mahito di manipolare le anime rappresenta una minaccia concreta per Megumi, che potrebbe venir trasformato in uno spirito maledetto, proprio come Junpei.

Mahito è stato uno dei nemici più temibili di Jujutsu Kaisen. La sua abilità Mutazione Oziosa gli permetteva di cambiare esternamente il corpo di un umano lasciando però vigile l’anima, imprigionata in una gabbia di sofferenza fisica estrema che terminava solo con la morte del soggetto. L'espansione del Dominio Illuminazione Schizzofrenica di Mahito poi, permetteva allo spirito maledetto di rendere praticamente infallibile la sua tecnica.

Con il manga che si avvia verso la conclusione, i fan possono aspettarsi colpi di scena e momenti strazianti. Il ritorno di Mahito potrebbe essere uno di questi, sconvolgendo l'equilibrio della battaglia e gettando un'ombra di terrore sul futuro dei protagonisti.