Jujutsu Kaisen: Yuji, Nobara e Megumi formano il peggior trio degli anime?

Jujutsu Kaisen: Yuji, Nobara e Megumi formano il peggior trio degli anime?
di

Nel corso delle sue due stagioni, Jujutsu Kaisen ci ha regalato combattimenti incredibili che difficilmente dimenticheremo. Come serie action funziona tantissimo, ma il trio di protagonisti e il rapporto che li lega potrebbe essere visto come uno dei punti deboli dell'opera. Ne parliamo in dettaglio con spoiler nella prossima sezione della news.

Inizialmente, il potenziale c'era. Yuji, Megumi e Nobara sono stati introdotti come personaggi completamente diversi sia per carattere che per abitudini. Il bello delle loro prime interazioni era scoprire come avrebbero fatto ragazzi così agli antipodi a comprendersi reciprocamente e a formare un team coeso.

Col tempo, Megumi ha iniziato a fidarsi di Yuji (e viceversa), mentre Nobara, con il suo essere snob e arrogante, è riuscita comunque ad integrarsi perfettamente nel gruppo. Mangiavano insieme, si allenavano uniti e sembrava fossero diventati amici molto stretti.

Purtroppo, la seconda stagione, se si escludono le prime puntate dedicate a Gojo, si è concentrata maggiormente su Yuji e sul delineare con attenzione il traumatico arco dell'Incidente di Shibuya in Jujutsu Kaisen.

Anche se è normale che il protagonista abbia più screen-time e approfondimenti rispetto ai compagni, il problema è la quasi totale assenza di Megumi e Nobara.

Nobara non ha praticamente avuto modo di mettersi in mostra ed è stata brutalmente uccisa anzitempo (a meno di miracolose resurrezioni dell'ultimo minuto nel manga) da Mahito.

Megumi, invece, ha fatto più parlare di sé per lo scontro tra Sukuna e Mahoraga, recentemente migliorato dal blu-ray di Jujutsu Kaisen, che per meriti personali, dato che è uscito immediatamente dallo scontro senza batter ciglio.

Inoltre, chi segue il manga sa che il ruolo di Megumi diventa sempre più marginale, andando definitivamente a sciogliere quella complicità che si era creata nel trio di protagonisti. Un vero peccato!

FONTE: Gamerant

Questo testo include collegamenti di affiliazione: se effettui un acquisto o un ordine attraverso questi collegamenti, il nostro sito potrebbe ricevere una commissione in linea con la nostra pagina etica. Le tariffe potrebbero variare dopo la pubblicazione dell'articolo.

Iscriviti a Google News Rimani aggiornato seguendoci su Google News! Seguici
Unisciti all'orda: la chat telegramper parlare di videogiochi