Junji Ito vi augura di salvarvi dalla pandemia con un artwork terrorizzante

Junji Ito vi augura di salvarvi dalla pandemia con un artwork terrorizzante
di

In passato le epidemie erano all'ordine del giorno, provocando morti su morti che non potevano assolutamente essere controllate dalle società dell'epoca. Una delle poche armi della popolazione era affidarsi a creature sovrannaturali e, in Giappone, spesso erano gli yokai. Uno di questi protegge dalle epidemie e Junji Ito l'ha usato per l'occasione.

Il noto maestro dell'horror, per augurare una buona guarigione a tutti e di osservare le dovute precauzioni contro il Coronavirus, ha condiviso un'immagine di Amabie. Essendo però Junji Ito un autore dal tratto particolarmente terrorizzante, la figura che potete vedere risulta essere piuttosto inquietante.

Di certo non appare uno yokai protettivo, ma magari il suo potere riuscirà a far scappare a gambe levate il Coronavirus prima che si avvicini a qualche preda. Junji Ito ha accompagnato la foto su Twitter con una scritta che recita "Spero che tutto torni presto alla normalità", mentre sull'immagine ha apposto due kanji che significano "talismano di protezione".

Secondo le leggende giapponesi, Amabie è una sirena o un tritone giapponese con tre gambe che esce dall'acqua marina e profetizza un raccolto abbondante o un'epidemia e le prime storie su di lui risalgono al periodo Edo nella prefettura di Kumamoto, nel Kyushu.

Junji Ito al momento è al lavoro su La Zona Fantasma, mentre in Italia è stata da poco presentata la terrificante raccolta Junji Ito Best of Best dalla casa editrice Star Comics.

FONTE: SoraNews24
Quanto è interessante?
3