Junji Ito: Il celebre artista parla di gatti e delle sue opere in una intervista inedita

Junji Ito: Il celebre artista parla di gatti e delle sue opere in una intervista inedita
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Continuano le interviste a Junji Ito: dopo aver parlato del suo processo creativo, il celebre mangaka giapponese maestro dell'horror ha rivelato qualche retroscena riguardo ad alcune delle sue opere più di successo.

Nonostante questo, l'intervista, concessa ai microfoni di Anime News Network, riguarda uno dei suoi ultimi manga intitolato "Junji Ito's Cat Diary: Yon & Mu", in cui ha raccontato la sua esperienza durante i primi mesi di convivenza con quella che diventerà poi sua moglie e i suoi gatti. Come prima domanda quindi l'intervistatore chiede se dopo tutti questi anni Junji Ito ha altri gatti o animali da compagnia: "Da quando Yon e Mu sono passati a miglior vita, abbiamo altri due gatti. Quando hanno fame vengono davanti alla porta della mia camera e tentano di aprirla, facendo un sacco di rumore. Ho anche avuto come animali degli scarabei, e in questo momento mia figlia ha un lucanide che ha trovato in casa. Mia moglie invece ha quattro lucertole".

Inoltre Junji Ito ha anche discusso dei numerosi simboli che appaiono nelle sue opere e in particolare ha detto qualcosa sulla spirale, al centro del manga "Uzumaki", ecco il suo commento: "Una spirale nell'acqua ha l'abilità di riportare in superficie le cose che si trovano in profondità, e credo che ci sia qualcosa di spaventoso in questo. Inoltre il centro di una spirale può solo portare più in basso, e penso che il concetto dell'infinito sia molto inquietante".

Inoltre vi segnaliamo che è finalmente disponibile in Italia Frankestein, celebre manga di Junji Ito.

FONTE: ann
Quanto è interessante?
2