Ken il Guerriero, Claudio Maioli rivela: "La sigla? Doveva essere un jingle pubblicitario"

Ken il Guerriero, Claudio Maioli rivela: 'La sigla? Doveva essere un jingle pubblicitario'
di

"Mai, mai scorderai/ L'attimo, la terra che tremò/ L'aria s'incendiò e poi silenzio". Per molti di voi queste parole, estratte direttamente dalla sigla italiana del 1986 di Ken il Guerriero, sono ancora indimenticabili. Ma come sono nate? Ne ha parlato il musicista Claudio Maioli, poche ore fa, ai microfoni de La Repubblica.

"La Rca la conoscevo sin dagli anni '70 per via del mio esordio con Battisti", ha raccontato Maioli nel servizio di Antonio Nasso, "e nei primi anni '80 frequentavo ancora lo stesso ambiente con incarichi non autoriali. Un giorno gli addetti alle sigla mi chiesero di Ken, e mi fecero vedere un breve trailer. Io avevo pronta la strofa, l'avevo registrata come tentativo di jingle pubblicitario per una marca di pasticche gommose che poi non andò in porto!".

Il cantante ha continuato parlando del successo della serie: "La cosa straordinaria è che quando portai il provino il direttore non mi chiese se la volessi cantare, mi disse proprio "questa la canti tu". Io non avevo esperienza da solista. Ho saputo del successo della serie solo dopo, perché sinceramente ai tempi non ne vidi una puntata".

Maioli ha poi speso qualche parole riguardante il suo rapporto con i fan, e cantato un breve estratto della sigla. In calce potete trovare il link per dare un'occhiata al video completo.

E voi cosa ne pensate? Ricordate ancora la sigla di Ken? Fatecelo sapere con un commento! Nel caso in cui vi interessassero questo tipo di interviste poi, vi ricordiamo che settimana scorsa La Repubblica ne ha pubblicata un'altra con protagonista Clara Serina, autrice della sigla di Lady Oscar.

Quanto è interessante?
3