Ken il Guerriero: quanti spin-off ci sono sull'epica storia di Buronson e Hara?

Ken il Guerriero: quanti spin-off ci sono sull'epica storia di Buronson e Hara?
di

Una delle storie portanti dello shonen anni '80 è Ken il Guerriero, conosciuto anche come Hokuto no Ken o Fist of the North Star. Non importa quale sia il nome con cui lo conosciate, riconoscerete all'istante Ken e il suo attacco iconico. La storia è stata lunga, troppo secondo Tetsuo Hara, ma ha aiutato a far proseguire la leggenda fino a oggi.

Gli spin-off di Ken il Guerriero principalmente conosciuti sono i gaiden, ovvero quelle storie brevi su personaggi importanti ma non principali. In particolare, ce ne sono sei:

  • Raoh: Il conquistatore del cielo;
  • Toki: il Santo d'Argento;
  • Yuria: la Stella dell'Amore Materno;
  • Jagi: il Fiore Malvagio;
  • Juza la Nuvola;
  • Rei: l'Oscuro Lupo Blu.

Più di recente, a questi si è unito anche Hokuto no Ken Gaiden Kinyoku no Garuda – Nanto Goshasei Zenshi, spin-off su Garuda e lo stile di Nanto. Come per ogni manga famoso, a Ken il Guerriero non mancano le parodie comiche come DD Hokuto no Ken e Hokuto no Ken: Ichigo no Aji.

Uno invece più famoso e che è stato pubblicato fino a tempi recenti è Souten no Ken, conosciuto anche con il nome di Fist of the Blue Sky. Questa storia è un prequel sempre scritto da Buronson e disegnato da Tetsuo Hara e si concentra sui precursori dello stile Hokuto Shinken. La sua storia è in corso col rifacimento degli autori Hiroyuki Yatsu e Hideki Tsuji su Comic Zenon, intitolata Souten no Ken: Regenesis per ora in pausa.

Insomma, anche dopo tanti anni la storia di Ken il Guerriero continua in un modo o nell'altro trascendendo il tempo.

Quanto è interessante?
4