Kyoto Animation: incriminato il responsabile dell'incendio doloso

Kyoto Animation: incriminato il responsabile dell'incendio doloso
di

Ricordiamo tristemente l'incendio doloso avvenuto nel Luglio del 2019 presso la sede principale dello studio d'animazione Kyoto Animation. Le ultime notizie riguardano l'incriminazione ufficiale del responsabile. Entriamo nel dettaglio.

Tramite un servizio di Kyodo News veniamo a conoscenza dell'imminente incriminazione di Shinji Aoba, autore del disastro che ha causato la morte di 36 individui e il ferimento di altri 33. L'uomo di 42 anni, sospettato artefice dell'incendio avvenuto nel primo edificio della Kyoto Animation, è stato arrestato nel Maggio 2020 a seguito di 10 mesi in cui l'uomo era stato tenuto in custodia per essere curato da ustioni potenzialmente letali causate dal suo stesso folle gesto.

Sempre secondo il servizio sembra che Aoba fosse mentalmente capace e da ritenersi quindi pienamente responsabile del crimine. In seguito all'arresto la polizia ha fatto sapere l'ammissione dell'uomo, il quale avrebbe affermato: "Ho pensato di poter uccidere molte persone con la benzina".

L'incendio ebbe luogo il 18 Luglio 2019 alle 10:30 AM, orario giapponese, presso la sede della Kyoto Animation, in seguito i vigili del fuoco estinsero le fiamme 5 ore dopo la loro propagazione. Ciò che avrebbe portato l'uomo a compiere l'atto sarebbe un presunto furto di una light novel scritta dallo stesso da parte dello studio d'animazione. La polizia ha confermato l'invio di numerose opere di Aoba, tuttavia nessuna di esse sembra essere alla base di alcuno dei progetti della casa produttrice.

Infine riporto una news riguardante il ritorno della Kyoto Animation ad un anno dal terribile incendio.

Quanto è interessante?
4