Kyoto Animation: il responsabile del tragico incendio parla della scena rubata

Kyoto Animation: il responsabile del tragico incendio parla della scena rubata
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Era il 18 luglio 2019 quando un attentato incendiario ha colpito lo Studio 1 di Kyoto Animation, causando la morte di più di 30 persone. Oggi, a distanza di un anno e mezzo, il colpevole Shinji Aoba, arrestato nel mese di maggio 2020, e sono emersi ulteriori dettagli riguardanti il movente.

L'attenzione posta dagli ufficiali nel ricreare i motivi che hanno spinto Aoba ad attentare alla vita di tutti gli animatori presenti nello studio, e i risultati di una recente investigazione hanno portato alla conclusione che le sue azioni sarebbero state motivate in seguito all'appropriazione di un copione che lo stesso Aoba aveva scritto e inviato alla Kyoto Animation per un contest, che sarebbe servito come base per una scena apparsa nella serie Tsurune.

Kyoto Shimbum ha inoltre riportato le parole dette dal colpevole agli ufficiali: "La cosa che Kyoto Animation ha copiato è la scena di Tsurune in cui i protagonisti principali comprano carne a buon mercato.", si tratta di una sequenza presente nel quinto episodio, andato in onda nel novembre del 2018, 8 mesi prima dell'attentato, in cui i due protagonisti maschili si recano in un alimentari e decidono di comprare della carne per il club di tiro con l'arco.

La semplicità e la normalità di una scena del genere, presente in altre serie, non fanno che sottolineare la follia delle tremende azioni di Aoba. Ricordiamo però che nonostante le difficoltà riscontrate, e grazie anche all'incredibile supporto dei fan, Kyoto Animation è tornata con il film Violet Evergarden, pellicola che ha incassato più di 550 milioni di yen.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
2