Kyoto Animation riapre il corso per animatori, la tassa di iscrizione è di 300.000 yen

Kyoto Animation riapre il corso per animatori, la tassa di iscrizione è di 300.000 yen
di

"Una tragedia. Ma dobbiamo pensare al futuro". Queste furono le parole che il CEO di Kyoto Animation pronunciò lo scorso 23 luglio, cinque giorno dopo la tragedia che tolse la vita a più di 30 dipendenti dello studio di animazione giapponese. Guardare al futuro ovviamente significa anche rimettersi al lavoro, ed è proprio a questo proposito che KyoAni ha riaperto il suo corso per animatori.

Secondo quanto riportato dal quotidiano giapponese The Japan Times, le iscrizioni saranno aperte fino al prossimo 18 dicembre per tutti i ragazzi di età compresa tra i 18 e i 25 anni. Tra i requisiti minimi è ovviamente richiesto un diploma di scuola superiore, oltre che il passaggio di un test d'ingresso.

Uno studio secondario di Kyoto Animation, situato ad Osaka, sarà utilizzato come classe e i corsi si svolgeranno da aprile 2020 a marzo 2021. Le lezioni copriranno temi come le produzioni cinematografiche, il disegno e ovviamente l'animazione. I migliori studenti potranno poi sostenere un esame per lavorare direttamente da KyoAni, e nel caso in cui fossero assunti, si vedrebbero rimborsata la tassa di iscrizione di 300.000 yen (circa 2500 euro).

E voi cosa ne pensate? Vi piacerebbe lavorare in un campo simile? Fatecelo sapere con un commento! Noi intanto ne approfittiamo per ricordarvi che sono state recentemente diffuse nuove informazione sulla campagna donazioni di KyoAni, quindi non perdete l'occasione per dargli un'occhiata!

Quanto è interessante?
3