L'Attacco dei Giganti: ecco gli sconvolgenti spoiler del capitolo 112

L'Attacco dei Giganti: ecco gli sconvolgenti spoiler del capitolo 112
di

Sono apparsi online gli spoiler completi del prossimo capitolo del manga L'Attacco dei Giganti, che con il capitolo 112 punta a lasciare ancora una volta a bocca aperta tutti, grazie ad un confronto dall'intensità davvero insostenibile.

Il capitolo 112 sta per arrivare a disposizione per tutti gli appassionate del capolavoro di Hajime Isayama, L'Attacco dei Giganti, che ricordiamo si sta avviando alla sua conclusione, ormai sempre più vicina. Andiamo quindi a scoprire cosa ci aspetta in questo sconvolgente capitolo, che si prepara a sbalordire i fan con la riunione e il confronto tra i principali protagonisti. Ecco il riassunto fornitoci da SP Manga:

"Yelena dice a Nicolo di dare il liquido spinale mischiato al vino ad un membro di grado più elevato della Legione Esplorativa. Onyankopon non aveva idea dell'esistenza di quel vino con dentro il liquido spinale. Gabi chiede perché Mikasa e Armin non l'abbiano semplicemente uccisa; Armin le risponde: "Continui a parlare solo di uccidere, uccidere, uccidere... mi ricordi davvero un'altra persona".

Successivamente vediamo Eren entrare nella stanza, mostrando un taglio sul palmo della mano, per dimostrare che può trasformarsi in un Gigante quando vuole. Flocke arriva per incontrarsi con Hange, e le punta una pistola alla testa per sapere dove tengano imprigionato Zeke. C'è qualcuno di nome Gritz che assicura che la teoria sul midollo spinale è tutta una illusione di Nicolo, che non ci sono prove che Zeke possa controllare le persone solo con quel liquido.

Hange e gli altri sono presi in ostaggio da Flocke, che ci svela di sapere che alcuni membri della polizia militare hanno ingerito il vino contaminato. Eren dice a Armin e Mikasa che sta agendo per sua libera scelta, che è finalmente libero. Incontrarsi con Yelena è stata anche quella una sua idea. Mikasa insiste sul fatto che Eren viene manipolato senza che riesca ad accorgersene, ma il vecchio amico le risponde che è entrato in contatto con Zeke mentre era in missione a Marley, e che Zeke sa molto di più di quello che Marley pensa che lui sappia.

Eren dice a Armin che la sua mente è manipolata da quella di Berthold, per poi rivolgersi a Mikasa dicendogli che gli Ackerman sono solo schiavi, che è poi la cosa che Eren odia di più in questo mondo, le persone che non sono libere, come se fossero dei pupazzi. Eren continua poi dicendo a Mikasa che non gli è mai piaciuta, sin da quando erano bambini.

Armin allora salta sul tavolo per colpire Eren, ma Mikasa lo ferma e lo blocca. Armin è sorpreso dal suo comportamento e pronuncia il suo nome. Mikasa non sembra essersi accorta di quello che ha fatto. Il giovane protagonista prosegue quindi dicendo: "Hai vissuto la tua vita con le tue reazioni guidate semplicemente dal tuo sangue Ackerman. Non sei nient'altro che questo." Armin lo colpisce, ed Eren nota come i due non abbiano mai litigato prima di quel momento, per poi massacrare l'amico di infanzia. Armin gli domanda chi sia il vero schiavo tra loro.

Il gruppo si dirige infine a Shiganshina, portando Gabi insieme a loro.

Levi nel frattempo apprende della morte di Zackley per mano di Eren e dei suoi ribelli, e comincia quindi a rimpiangere le scelte fatte in passato in favore del giovane. Il capitano decide allora di uccidere Zeke. Mentre Levi ripensa ai suoi compagni caduti e alla promessa fatta a Erwin, Zeke scappa e urla furiosamente. Qualcosa accade ai soldati della Legione sugli alberi, e dei Giganti cominciano a cadere dal cielo."

In calce alla notizia potete anche trovare molte delle immagini che ci aspettano nel capitolo 112 dell'Attacco dei Giganti.

Quanto è interessante?
1

Le migliori offerte per i tuoi Regali di Natale 2018: videogiochi, console, hi-tech, smartphone, PC Gaming, TV 4K e tanto altri altri prodotti a prezzo scontato su Amazon, per un Natale da sogno a piccoli prezzi.