L'Attacco dei Giganti: Hajime Isayama svela cosa lo ha ispirato a realizzare il manga

di

L'Attacco dei Giganti è uno dei manga di maggiore successo negli ultimi anni, ma cosa ha ispirato Hajime Isayama nella realizzazione della sua opera? Recentemente il mangaka lo ha svelato nel corso di un'intervista.

Parlando ai microfoni di NHK lo scorso 5 maggio, il creatore del manga de L'Attacco dei Giganti ha svelato che la principale ispirazione per l'opera è stata la città in cui ha vissuto da giovane: il suo paesino d'origine è Hita, una prefettura situata nella regione rurale di Kyushu.

La città natale di Hajime Isayama è dunque un paesaggio prevalentemente di campagna, circondato da catene montuose e per questo, in qualche modo, "staccato" dal resto della civiltà e dalle grandi metropoli. Isayama, nel corso dell'intervista, ha dichiarato di essersi sentito come chiuso tra possenti mura in tenerà età a causa dell'ubicazione del suo paese d'origine.

Durante l'intervista, infatti, il mangaka ha confessato che non fu l'ambizione il sentimento principale che lo mosse a lasciare la città per cercare successo nelle grandi metropoli giapponesi, ma piuttosto un senso di frustrazione e inferiorità, una voglia di cambiamento e crescita personale che passava inesorabilmente con l'abbandonare le proprie radici. Emozioni che ha condensato anche nella storia e nei protagonisti di Attack on Titan, in cui il senso di oppressione e la voglia di libertà regolano costantemente le azioni dei personaggi.

Tuttavia, nonostante avesse in seguito lasciato Hita al termine delle scuole superiori, il creatore de L'Attacco dei Giganti ha sempre sentito un forte legame con la propria terra, al punto che nel 2014 è stato insignito del titolo di Ambasciatore del Turismo di Hita. Da allora la cittadina ha prosperato con iniziative, turisti e fan di Isayama che giungevano da ogni dove, peraltro l'artista realizzò un'illustrazione di Levi che siede su una sedia che aveva disegnato per una rivista di moda - e che ora viene utilizzata da un produttore di mobili con sede a Hita.

Anche voi avete vissuto sentimenti simili al creatore de L'Attacco dei Giganti?

FONTE: ANN
Quanto è interessante?
2