L'Attacco dei Giganti Stagione 3: il nuovo Titano ha dato vita alla scena più rivoltante!

L'Attacco dei Giganti Stagione 3: il nuovo Titano ha dato vita alla scena più rivoltante!
di

L'ultimo episodio de L'Attacco dei Giganti Stagione 3 ci ha regalato uno dei momenti più rivoltanti di tutta la serie anime: la scena riguarda, ovviamente, il nuovo Titan Shifter, che si è reso protagonista di un'azione a dir poco disgustosa.

Parliamo chiaramente di Rod Reiss, trasformatosi in un mastodontico Gigante Anomalo grande il doppio del Gigante Colossale. Il risultato della sua trasformazione, però, è un Titano deforme e aberrante, che si è diretto verso il distretto di Orvud trascinandosi sul suolo sfruttando mani e piedi.

Una volta giunto alla città, il Gigante ha combattuto contro il Corpo di Ricerca comandato da Erwin Smith e capitanato da Levi Ackermann. Nell'ergersi in piedi per affrontare i suoi nemici, Rod Reiss ha mostrato tutta la sua mostruosità: il Titano è risultato essere senza faccia, a causa del suo trascinarsi il volto sul terreno per evitare che qualcuno potesse introdursi nella sua bocca e attaccarlo nel punto debole in corrispondenza della nuca.

In più, Reiss ha letteralmente aperto il suo mastodontico ventre, lasciando riversare un quantitativo abnorme di organi e sangue per inondare le mura su cui si trovano i suoi avversari. La scena conseguita da quest'azione è stata degna delle migliori produzioni horror splatter e di sicuro non avrà faticato a disgustare profondamente i fan.

Voi cosa ne pensate di quanto avvenuto nell'ultimo episodio de L'Attacco dei Giganti Stagione 3?

Quanto è interessante?
2

Su Amazon.it trovi il cofanetto della seconda stagione de L'Attacco dei Giganti, una buona idea per lanciarsi in un ripasso prima di guardare la terza stagione!