di

La parte iniziale dell'episodio 7 de L'Attacco dei Giganti Stagione 3 ci ha portato nel vivo di una battaglia violenta tra il Corpo di Ricerca e i Gendarmi a guardia del covo dei Reiss. Riguardiamo in video la lotta furiosa che ha coinvolto i nostri protagonisti.

Dopo che Rod Reiss ha svelato a sua figlia Historia la verità sulla loro famiglia e sul retaggio della ragazza, i nostri eroi del Corpo di Ricerca guidato dal capitano Levi hanno fatto irruzione nella sala del rituale. Tuttavia, prima di potersi riconciliare con Eren e Christa, hanno dovuto affrontare gli scagnozzi di Kenny Ackermann.

La battaglia che ne è conseguita ha evidenziato ancora una volta l'ottimo lavoro svolto in fase di animazione dallo staff dello studio Wit: tra acrobazie e uccisioni violente, abbiamo visto come i Ricognitori siano riusciti ad avere la meglio su gran parte della Gendarmeria. Ciò è stato possibile soprattutto grazie alla strategia di Armin, che ha elaborato una serie di tattiche basandosi sulle conoscenze acquisite negli ultimi giorni e sulle informazioni dategli da Levi.

I dispositivi dei loro nemici, infatti, permettono sì di combattere dalla lunga distanza con colpi efficaci e letali, ma nel combattimento ravvicinato prestano il fianco a una serie di handicap: su tutti, l'impossibilità di indirizzare il colpo in una linea curva rispetto al loro movimento tridimensionale e la necessità di dover ricaricare ogni due colpi.

Sfruttando queste debolezze, i Ricognitori sono riusciti inizialmente ad avere la meglio, ma poco prima che i nemici si ritirassero una dei nostri eroi rimane gravemente ferita: Hange Zoe.

Come andrà a finire la battaglia per salvare Eren e Historia nei prossimi episodi de L'Attacco dei Giganti?

Quanto è interessante?
3

Su Amazon.it trovi il cofanetto della seconda stagione de L'Attacco dei Giganti, una buona idea per lanciarsi in un ripasso prima di guardare la terza stagione!