Adesso online
Parliamo dei migliori mod già disponibili per il gioco

L'autore de 'L'Attacco dei Giganti' ci parla dei trascorsi tra Annie e Pieck

di
Se si esclude il recente OVA “Lost Girls”, ispirato al romanzo spin-off del sensei Isayama, il personaggio di Annie Leonhart manca ormai da troppo tempo nel vasto mondo de “L’Attacco dei Giganti”, e la sua ultima apparizione non è stata granché piacevole...

Intrappolata ormai da qualche anno nell’impenetrabile cristallo in cui lei stessa si era sigillata, l’umana dietro il Titano Femmina è stata recentemente menzionata durante un’intervista rilasciata dallo stesso Hajime Isayama (il creatore del franchise). Nell’ultimo numero del magazine nipponico Bessatsu Shonen Magazine, il mangaka avrebbe infatti risposto ad alcune domande sulla fanciulla.

Un domanda in particolare chiedeva al sensei se Annie e Pieck andassero o meno d’accordo, e il mangaka ha rivelato come le due donne non fossero esattamente spiriti affini: “Dal momento che Annie teneva tutti a distanza, non credo fossero molto amiche”.

Come i fan ricorderanno, la ragazza era legata soltanto a Reiner e Berthold, in quanto il trio si era infiltrato assieme su Paradis. Quando Annie venne presa in custodia, i due ragazzi si agitarono molto, ma i loro veri sentimenti divennero chiari agli spettatori solo dopo essersi auto-smascherati come Titan Shifter. E dal momento che Berthold fece molte obiezioni dinanzi all’idea di abbandonare Annie, i fan sono certi che la ragazza, a parti invertite, avrebbe fatto altrettanto per il compagno.

Nel manga, Annie e Pieck non hanno avuto molto tempo per legare, e nonostante fossero entrambe donne, si sono dovute dedicare interamente all’addestramento necessario per apprendere come sfruttare al meglio le rispettive forme titaniche. Di conseguenza, mentre Annie si legò a Berthold e Reiner, Pieck divenne amica di Porco Galliard, il ragazzo in grado di trasformarsi nel Jaw Titan.

E voi, pensate che rivedremo mai Annie in azione o siete del parere che rimarrà intrappolata nel cristallo fino alla conclusione dell’opera?

FONTE: CB
Quanto è interessante?
3