L'ultimo episodio di Boruto ci ha regalato una piacevole sensazione di Deja vu

di

Non è certo un segreto che l'anime di Boruto -così come la serie cartacea -si appoggia spesso ai pilastri eretti da Naruto nel corso della sua pubblicazione, senza mai abusarne. Un esempio evidente è lo svolgersi degli esami di selezione dei chunin, esami che ora, in Boruto, ci hanno donato una piacevole sensazione di Deja vu.

L'ultimo episodio di Boruto: Naruto Next Generations ha messo in scena il secondo stage del torneo a eliminazione facente parte degli esami di selezione dei chunin. In questo secondo scenario, abbiamo visto il Team 5 di Metal Lee scontrarsi con i genin del Villaggio della Sabbia, e per la gioia di molti, lo scontro ha riportato alla mente il combattimento che Gaara e Rock Lee ebbero durante il loro esame in Naruto.

Come molti ricorderanno, lo scontro tra i due fu davvero epico, e mostrò le vere capacità di Rock Lee, il quale si spinse oltre i suoi limiti per tentare di sconfiggere l'avversario. L'abnegazione del giovane ninja colpì i fan, che da allora iniziarono a vedere Lee sotto un'altra luce, mettendo il genin in cima alla lista dei loro personaggi preferiti. Come tutti tristemente sappiamo, il sacrifico di Rock Lee servì a poco, e Gaara, al tempo un elemento violento a causa del Monocoda sigillato dentro di lui, spezzò una braccio e una gamba all'avversario, che rischiò di dire addio al suo sogno di diventare un ninja con la sola forza delle arti marziali.

ora, in Boruto, quello scontro è stato riproposto tramite Metal Lee e Shinki. Come potete vedere nel video in apertura, i due si sono sfidati mentre i membri dei rispettivi team erano occupati a scontrarsi a loro volta. Fortunatamente, la lotta non è stata traumatizzante per Metal Lee come fu quella del padre. Shinki ha infatti vinto la battaglia utilizzando la sua sabbia di ferro. Il figlio adottivo di Gaara è un fine stratega e ha sconfitto l'avversario senza ricorrere alla brutalità.

Boruto, ancora una volta, ha reinterpretato un evento impresso nella memoria dei fan di Naruto, rendendolo differente e donando agli spettatori quella piacevole sensazione di Deja vu che non nuoce mai, ma anzi, rende lo show la perfetta continuazione del manga di Masashi Kishimoto.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
3