L'ultimo episodio di ONE PIECE ha mostrato quanto Charlotte Katakuri sia potente

L'ultimo episodio di ONE PIECE ha mostrato quanto Charlotte Katakuri sia potente
di

ONE PIECE ha ufficialmente dato il via al tanto atteso scontro tra Rufy e Charlotte Katakuri nel mondo specchio, e l'ultimo episodio dell'anime ha mostrato quanto la taglia da un miliardo di Berry sulla testa del secondogenito maschio di Big Mom sia giustificata. Katakuri è forse l'avversario più temibile mai affrontato da Cappello di Paglia.

La lotta nel mondo specchio comincia con Rufy che entra quasi immediatamente in modalità Gear Second. Katakuri, con la sua Ambizione della Percezione, può però prevedere le mosse dell'avversario fino a tre secondi nel futuro, e ogni colpo sferrato da Rufy viene prontamente neutralizzato.

Katakuri, così sicuro della sua superiorità, comincia persino a giocare con Cappello di Paglia, riproducendo una per una le mosse dell'avversario grazie ai poteri del Frutto Mochi Mochi (poteri molto simili a quelli del Frutto Gom Gom escludendo la viscosità). Lo scontro prosegue con Rufy perennemente anticipato con facilità dal secondogenito di Big Mom (nonché uno dei Tre Generali dei Dolci), il quale afferma che sarebbe stato in grado di schivare i suoi attacchi per sempre.

Inoltre, gli uomini di Katakuri bloccati con i due sfidanti nel mondo specchio notano che mentre Rufy ha solo due braccia, Katakuri ne ha "dozzine" dato che può far uscire degli spuntoni pressoché infiniti da ogni punto del suo corpo, spuntoni che immediatamente usa per scagliare Rufy contro un muro.

Con un avversario del genere, capace di prevedere l'immediato futuro con un'accuratezza del 100%, la situazione per il capitano dei Mugiwara sembra senza via d'uscita, ma sappiamo tutti che Rufy non è tipo da arrendersi.

ONE PIECE tornerà domenica in Giappone con un nuovo episodio.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
4

Tutti i film di One Piece raccolti in un solo cofanetto, 15 dischi in BluRay o DVD di puro divertimento!