La censura avvenuta nell'ultimo episodio di My Hero Academia ha diviso i fan

La censura avvenuta nell'ultimo episodio di My Hero Academia ha diviso i fan
di

la terza stagione anime di My Hero Academia è arrivata ben oltre quanto immaginato nei mesi precedenti la messa in onda del primo episodio. La serie, infatti, sta coprendo l'arco narrativo della licenza provvisoria, e i fan hanno conosciuto la bella Camie, la quale si è messa a nudo contro Midoriya - o almeno così doveva essere.

I fan della serie cartacea si aspettavano di vedere la nudità di Camie così come apparsa nel manga, ma l'anime ha censurato questo "sviluppo", facendo storcere il naso a buona parte del pubblico. Nel serie originale, Camie rimane completamente nuda quando dissolve il suo travestimento da Uraraka e attacca nuovamente Midoriya. La nudità funge da arma per Camie, perché aumenta la tensione sessuale e mette in ulteriore imbarazzo Deku.

La scena si svolge in maniera pressoché identica nella serie anime, ma il nudo integrale dell'aspirante eroina, come potete vedere nell'immagine in calce alla notizia, è stato censurato modificando il colore delle parti sensibili in modo che sembri indossare un body attillato. La censura ha creato una divisione tra i fan, con alcuni che si sono detti d'accordo (dato l'impatto mediatico differente) e altri che avrebbero voluto che la nudità fosse dipinta così come apparsa nel manga.

Al di là di ciò, My Hero Academia resta una produzione eccezionale, che rende costantemente giustizia - ed eleva - le tavole originali del maestro Horikoshi.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
1

Scopri le ultime novità di Cartoni e Anime disponibili in BluRay e DVD in offerta su Amazon.it