La conclusione di Dragon Ball Super è arrivata come un fulmine a ciel sereno? Non proprio!

di

Mentre l’annuncio dell’imminente conclusione di Dragon Ball Super ha letteralmente sconvolto un vasta porzione del proprio fandom, la fine della serie non era esattamente una novità, in quanto Toei Animation ne aveva fornito i primi indizi già durante lo scorso autunno.

Come ricorderete se avete letto un nostro precedente articolo, nella seconda metà di ottobre 2017 era infatti emersa in rete la notizia che l’undicesimo cofanetto blu-ray della serie non avrebbe contenuto 12 episodi come tutti gli altri, bensì 13. In verità, per motivi ancora ignoti, gli episodi sono invece diventati 11 e la serie terminerà con la puntata 131, ma è probabile che quel numero fosse soltanto indicativo e che Toei Animation non avesse ancora deciso esattamente come chiudere Dragon Ball Super. L’animatore Tsutomu Ono, già in estate, aveva inoltre rivelato su Twitter di aver udito dei rumor circa la conclusione della serie e di aver ricevuto la conferma solo nel mese di dicembre.

Il futuro di Dragon Ball, al momento, appare dunque molto incerto. Quest’anno verrà lanciato in Giappone un nuovo film d’animazione che esplorerà le origini del primo Super Saiyan God, Yamoshi, ma cosa succederà dopo? Toei Animation e Fuji TV potrebbero effettivamente avere altri piani per Goku e gli altri, come dimostrato anche dai vari domini registrati nei mesi passati, ma sfortunatamente potremmo dover aspettare diversi mesi per conoscerli.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
5