La Sunrise annuncia i suoi prossimi progetti al Japan Expo

di

Sabato si è tenuto un breve incontro con il produttore della Sunrise, Masayuki Ozaki, che ha presentato alcuni dei prossimi progetti dello studio e dato qualche update su altri da tempo annunciati. Per prima cosa ha fornito qualche nuova informazione su i piani per Tyger & Bunny, di cui aveva svelato qualche pillola il giorno prima.

Lo studio sta progettando 2 film: il primo si intitolerà The Beginning e sarà basato sui primi due episodi della serie. Un terzo del girato sarà costituito dal montaggio di vecchio materiale, mentre i restanti due terzi saranno composti da materiale originale. Il film uscirà a settembre in Giappone. Del secondo, invece, non ha rivelato ancora nulla.

L'OAV Code Geass Akito the Exiled, invece, sarà uno spin-off ambientato in Europa, nell'arco temporale tra la fine della prima e l'inizio della seconda stagione della serie animata. La regia sarà di Kazuki Akane (Escaflowne). Il progetto era stato annunciato ancora due anni fa, ma Ozaki ha spiegato che il ritardo è stato causato dalla volontà di raggiungere un'alta qualità d'animazione.

Tra le nuove serie ricordiamo Bimbogami Ga!, tratto dal manga pubblicato su Jump Square, la cui serie animata verrà diretta dal regista di Gintama, Yoichi Fujita. Si tratterà di un anime comico. A questo punto è stato chiesto il motivo dell'interruzione della serie animata di Gintama. Il produttore ha spiegato che la Sunrise e la casa editrice hanno preso questa decisione di comune accordo, ma non ha approfondito ulteriormente l'argomento. Lovelive sarà invece un anime su degli idol, di cui è già possibile reperire in giro i cd. Phi Brain Puzzle off God sarà incentrato su delle battaglie psicologiche tra liceali, mentre Natsuiro Kiseki sarà una co-produzione tra la Sunrise e l'Aniplex. Battle Spirits Heroes avrà invece una nuova serie, probabilmente ambientata in Italia. Si tratta di una serie basata sull'utilizzo di trading card.

Lo studio ha inoltre prodotto una serie di corti, raccolti sotto il titolo Short Peace, realizzati da vari autori. Il primo è stato realizzato da Katsuhiro Otomo, e racconta la storia d'amore tra una giovane nobile e un pompiere nel Giappone feudale. Parlando di Gundam Age invece, Ozaki ha spiegato che lo studio ha voluto abbassare il target della franchise, questa volta destinando il prodotto ai bambini delle elementari, visto la collaborazione dell'autore di Inazuma Eleven, molto popolare tra questa fascia d'età. Rimanendo in tema Gundam, per festeggiare il decennale di Gundam Seed, la Sunrise ri-masterizzerà in HD la serie, mentre il lungometraggio animato, ispirato alla serie, rimane per il momento ancora bloccato e non si sa quando verrà ripreso.