Che fine ha fatto Light Yagami? I segreti sul finale di Death Note

Che fine ha fatto Light Yagami? I segreti sul finale di Death Note
di

Light Yagami è lo storico protagonista di Death Note. L'obiettivo del giovane era quello di creare un nuovo mondo, con quello attuale troppo problematico e ricco di criminali, e per farlo ha fatto uso del misterioso quaderno mortale che Ryuk aveva fatto cadere sulla Terra. Da quel momento lo abbiamo visto alle prese con stratagemmi e tattiche.

Alla fine però Light Yagami dovette arrendersi. Pur avendo battuto il misterioso detective L, non riuscì a contrastare i piani di Near. Così il ragazzo andò incontro alla morte. Ma come? Ecco che fine ha fatto Light Yagami al termine di Death Note.

Il finale più noto è sicuramente quello dell'anime, che vide Light scappare dall'edificio e ottenere una morte da Ryuk che lo osservava da lontano. Questa però non era la morte prevista dallo sceneggiatore Tsugumi Ohba che invece nel manga fu molto più crudo e spietato. Nel finale di Death Note, Light fu ferito da Matsuda e tentò di rivolgersi a Ryuk che era apparso lì vicino, chiedendo allo shinigami di uccidere tutti. Ryuk iniziò a scrivere un nome, ma era quello di Light che si disperò per ciò che sarebbe successo di lì a breve, rendendo la morte molto meno dolce: Kira aveva paura della morte come tutti, confermando che si trattava di un umano e non di un dio.

Così Light Yagami morirà in modo molto più pietoso nel manga di Death Note, ricordandosi anche un discorso con Ryuk in cui veniva menzionato che non esistevano né paradiso né inferno: dopo la morte c'è solo il nulla. Tutto ciò è stato parzialmente confermato nel oneshot di Death Note del 2020, il quale non ha previsto di certo ritorni o resurrezioni da parte di Light Yagami, chiudendo la sua storia definitivamente.

Un fan diversi anni fa creò anche un finale alternativo di Death Note, dove Light comunque non sarà di certo benedetto.

Quanto è interessante?
3