Lupin: ecco 5 curiosità sulla storia del mitico ladro gentiluomo

Lupin: ecco 5 curiosità sulla storia del mitico ladro gentiluomo
di

Lupin è un'opera immortale, un'icona della cultura nipponica che ha accompagnato intere generazioni. Il capolavoro di Monkey Punch è ricco di dettagli e aneddoti che tuttora fanno molto discutere. A tal proposito, ne approfittiamo per svelarvi 5 curiosità che forse non conoscete in merito al ladro gentiluomo più celebre al mondo.

Prima di cominciare, tuttavia, in occasione del recente primo anniversario dalla scomparsa dell'autore, vi rimandiamo al nostro speciale di approfondimento su Monkey Punch, per ripassare insieme a noi la storia del ladro più amato al mondo. Per chi non ne fosse al corrente, Arsenio Lupin è in realtà una creazione dello scrittore Maurice Leblanc, che ha ideato per primo il personaggio nel 1905. A causa di questa ispirazione, il sensei si è trovato più volte a scontrarsi in tribunale con gli eredi di Leblanc, motivo per cui, in diversi Paesi, il nome del ladro gentiluomo è stato cambiato.

Alcune delle idee della terza serie dell'anime -quella in cui il protagonista ha la giacca rossa per intenderci- sono frutto di un film mai andato in porto, Lupin VIII. La pellicola in questione era incentrata sui discendenti, ma la produzione venne interrotta a causa della diatriba legale con la famiglia Leblanc che convinsero gli investitori francesi a interrompere il finanziamento.

Il nome di Fujiko Mine fa riferimento a un significato piuttosto curioso, ovvero "Cime Gemelle" e "Picco della Montagna" in riferimento al senso prosperoso dell'iconica eroina. Goemon, invece, è ispirato a Ishikawa Goemon, un ninja del 1550 che rubava ai ricchi per darli ai poveri, ed è identificato come il suo 13° discendente. Zenigata, invece, è ispirato a Heiji Zenigata, personaggio di fantasia molto celebre in patria poiché catturava i suoi nemici tramite il "lancio della moneta".

Nel film "Lupin the Third - La donna chiamata Fujiko Mine" vi è un personaggio di nome Oscar, il cui carattere è l'esatto opposto di quello di Lady Oscar. Esso non è altro che una citazione all'omonima opera. E voi, invece, conoscevate queste curiosità? Fatecelo sapere con un commento qua sotto.

Quanto è interessante?
3