Lupin III: Ritorno alle Origini, i fan si ribellano alle censure operate da Mediaset

Lupin III: Ritorno alle Origini, i fan si ribellano alle censure operate da Mediaset
di

Nei giorni scorsi ha debutto sulle reti Mediaset la nuova serie con protagonista il ladro gentiluomo, intitolata Lupin III: Ritorno alle Origini. Come di consueto, l'attenzione dei fan si è concentrata sull'adattamento italiano, che ha provocato più di qualche dissenso, soprattutto a causa delle censure.

Lupin III: Ritorno alle Origini era destinato a far parlare di sé, non fosse altro per lo smisurato amore che gli appassionati italiani hanno da sempre dimostrato per il ladro gentiluomo per eccellenza, così come per la sua banda di amici.

I fan però speravano sinceramente che i motivi sarebbero stati legati alla trama, all'interpretazione, all'ambientazione francese o al finale sconvolgente della serie. Invece, le polemiche sono state scatenate, ancora una volta, dalla censura. Nonostante il programma vada in onda in seconda serata infatti, Mediaset ha deciso di tagliare alcune battute a tema omosessuale, che appaiono francamente del tutto innocue. Ecco cosa ne pensa la pagina Facebook Monkey Punch's Lupin the 3rd:

"Dopo aver sentito i cambiamenti e le censure fatti da Mediaset nei dialoghi di Lupin III Part 5, consiglierei semplicemente di boicottare la trasmissione e di guardare la serie sottotitolata. Nel 2018 censurare non solo la violenza ma persino delle innocue battute sull'omosessualità è inaccettabile. Mi riferisco al dialogo in cui Ami svela che su internet le persone speculano sul fatto che Jigen e Lupin possano essere amanti e a quello in cui invece suggerisce che forse Zenigata è così ossessionato dal ladro gentiluomo perché ne è segretamente innamorato.

Due battute completamente innocue che scherzano sull'amicizia e le relazioni che legano questi personaggi da più di 50 anni e che allo stesso tempo strizzano l'occhio con divertimento al vastissimo fandom di internet. Tagliare queste due battute perché considerate inadeguate per un cartone animato trasmesso a mezzanotte su Italia 1 è sintomo di un bigottismo intollerabile. Basta così.

EDIT: Mi sembra doveroso specificare che queste linee di dialogo non sono le uniche stravolte, ma semplicemente le gocce che han fatto traboccare il vaso. Tra gli altri stravolgimenti segnalo il racconto del passato di Ami, che è passata dall'essere stata rapita per essere sfruttata nella creazione di materiale pedopornografico all'essere stata rapita per chiedere un riscatto."

Cosa ne pensate della questione? Credete che Mediaset abbia fatto la scelta giusta per Lupin III: Ritorno alle Origini?

Quanto è interessante?
6