Madhouse, novità dopo il ricovero in ospedale di un producer di One-Punch Man

Madhouse, novità dopo il ricovero in ospedale di un producer di One-Punch Man
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Dopo il delicato caso di overworking che ha costretto al ricovero un dipendente di Madhouse, emergono novità sulla situazione lavorativa dell'azienda che ha prodotto la Prima Stagione di One-Punch Man. Un assistente alla produzione dello studio d'animazione si è infatti iscritto ad un sindacato cercando di ottenere la remunerazione del lavoro straordinario non retribuito.

A riportare l'interessante questione, tramite un post su Twitter, è ancora una volta Sakakura, rappresentante dell'associazione per la difesa del lavoro giovanile e giornalista della rivista Posse. Il suddetto impiegato di Madhouse si è iscritto alla Black Company Union, sindacato costituito nel 2017 e associato direttamente al magazine del giornalista, che ha iniziato un processo di contrattazione collettiva il 5 aprile.

Le condizioni lavorative di Madhouse, produttrice di importanti anime come One-Punch Man Stagione 1 e Death Note, si sono rivelate particolarmente dure, in particolare nei periodi di crunch, dove parrebbe che si possano arrivare ad accumulare oltre 200 ore di straordinari mensili, con i lavoratori costretti a lavorare tutto il giorno e la notte, anche nel fine settimana e nei periodi festivi.

Sakakura ha affermato di aver sentito spesso che "questo è il modo in cui funziona l'industria dell'anime". Ma le medesime parole gli erano state pronunciate in altri ambiti, come quello dell'insegnamento, dell'assistenza infermieristica, dell'industria edile e della produzione cinematografica. "Eppure siamo riusciti a ridurre i lunghi orari lavorativi e gli straordinari non pagati in questi ambiti. Ci vuole coraggio, ma quando i lavoratori parlano, hanno un forte potere".

"Tuttavia, non si può negare che dietro questa società malata giaccia un'intera industria malsana", ha proseguito Sakakura. "Anche se riusciremo a migliorare le condizioni di un'azienda, se queste misure non si diffonderanno anche alle compagnie limitrofe, allora si continuerà a pensare che l'onestà non paghi. Forzeranno questo peso sulle piccole imprese subappaltando loro il lavoro. I lavoratori di molte aziende dovranno intervenire per cambiare settore."

Ricordiamo che la trasposizione animata di One-Punch Man ha cambiato studio d'animazione, passando a J.C.Staff. Proprio a causa di questo mutamento sono sorte molte critiche sulle nuove avventure di Saitama, tra cui la critica alla opening di One-Punch Man Stagione 2.

Quanto è interessante?
1
Madhouse, novità dopo il ricovero in ospedale di un producer di One-Punch Man