il manga di My Hero Academia presenta l'agenzia di Endeavor e la sua organizzazione

il manga di My Hero Academia presenta l'agenzia di Endeavor e la sua organizzazione
di

My Hero Academia possiede un parco eroi molto ampio, dei quali conosciamo le abilità, la fama che li precede e il loro loro ranking, ma il funzionamento delle agenzie da loro gestite è spesso un mistero. Il capitolo 249 del manga ci mostra la struttura di Endeavor e i suoi meccanismi interni.

Il capitolo si apre con i tre ragazzi - Midoriya, Bakugo e Todoroki - che si alzano di buon ora e incontrano il braccio destro di Endeavor, l'assistente Burnin, che li motiva ad affrontare una nuova giornata di fatica alle dipendenze dell'eroe numero uno.

Apprendiamo, quindi, che i tre studenti della U.A. vivono all'interno dell'agenzia di Endeavor, dal momento che la stessa - essendo apparentemente molto capiente - ospita diverso personale suddiviso tra dipendenti, assistenti e apprendisti, allo scopo di portare a termine le ricorrenti missioni giornaliere.

Qualche capitolo prima, inoltre, l'assistente Burnin aveva dichiarato che solo Todoroki avrebbe avuto l'opportunità di essere allenato da Endeavor - il quale poi cambierà idea - facendoci intendere che nessuno degli stagisti della sua struttura ha la possibilità di instaurare un contatto così ravvicinato con lui.

L'eroe, difatti, ha accettato di allenare anche gli altri due ragazzi per un motivo ben preciso: è stato messo al corrente da Hawks di un conflitto che scoppierà tra quattro mesi, e che le giovani leve devono essere pronte per combattere affinché ci sia la possibilità di fronteggiare la minaccia dell'esercito di Shigaraki, formato da circa 100.000 membri.

Nel capitolo 249 Midoriya e Bakugo vengono invitati a casa Todoroki per una cena, ma il clima si fa subito astioso quando il fratello di Shoto ricorda una spiacevole circostanza riguardante suo padre Endeavor.

Gli spoiler del capitolo 250 di My Hero Academia anticipano degli sviluppi inquietanti.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
2