Il mangaka di Jujutsu Kaisen e gli altri lottano con il Coronavirus e la carta igienica

Il mangaka di Jujutsu Kaisen e gli altri lottano con il Coronavirus e la carta igienica
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Il Coronavirus inizia a mettere alle strette anche il Giappone. Nelle scorse settimane si è già assistita a una variazione nel modo di vivere a Tokyo e nelle altre città nipponiche, mentre ieri Shinzo Abe ha proclamato misure eccezionali. Che effetto sta avendo ciò sulle vite dei mangaka? Quello di Jujutsu Kaisen lascia un commento in proposito.

Sulle pagine di Weekly Shonen Jump nella pagina del Table of Contents gli autori pubblicano spesso dei commenti sulla loro vita personale, i loro pareri, le cose che hanno vissuto. La maggior parte dei messaggi dei mangaka è di poco conto, qualcuno svela dettagli sulla trama della propria storia o chiede scusa per qualche errore.

In queste settimane però i commenti su Weekly Shonen Jump si stanno concentrando sulla situazione Coronavirus. Il mangaka di Jujutsu Kaisen ha infatti rivelato che, per la recente epidemia, è arrivato ad avere un solo rotolo di carta igienica. La stessa situazione ha coinvolto Hajime Komoto, autore della nuova Mashle: Muscle and Magic, che non è riuscito a trovare per diverso tempo la carta igienica nei negozi.

Infine anche Tatsuya Mazuki, sceneggiatore di Act-Age, ha condiviso la sua recente esperienza che per sua fortuna non riguarda la mancanza di carta igienica. Il mangaka ha espresso la voglia di mangiare ramen, ma il suo negozio di riferimento ha dovuto chiudere probabilmente per Coronavirus. Riusciranno i mangaka a superare questa epidemia? Intanto Weekly Shonen Jump è stato ritardato di una settimana a causa dei recenti sviluppi.

FONTE: ComicBook
Quanto è interessante?
1