Anche i mangaka fanno politica: l'autore di Love Hina e UQ Holder si candida in Giappone

Anche i mangaka fanno politica: l'autore di Love Hina e UQ Holder si candida in Giappone
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Con un annuncio a sorpresa, il mangaka Ken Akamatsu ha annunciato dal suo account Twitter che si sta preparando per entrare in politica. Il creatore di tanti lavori famosi come Love Hina e Negima, oltre all'attuale UQ Holder, sequel proprio di Negima, farà parte del Partito Liberal Democratico giapponese.

Il motivo di questa scelta? La difesa della libertà d'espressione. Partecipando alle elezioni per la Camera dei Consiglieri - corrispondente alla camera alta della Dieta giapponese, quindi quasi un equivalente del nostro Senato, con le dovute differenze nei sistemi - il creatore di UQ Holder si pone proprio l'obiettivo di difendere la libertà d'espressione in Giappone.

In passato, Ken Akamatsu ha più volte discusso, in varie interviste e commenti, della sua visione su questo tema, sia secondo gli standard nipponici che su quelli esteri, facendo le dovute riflessioni sulla situazione a livello mondiale tra doppiaggio, censure e tanto altro ancora. La sua discesa in politica è appena cominciata, ma bisognerà attendere l'approvazione da parte del partito che terrà le consultazioni interne la prossima settimana.

Non sarebbe di certo una cosa di tutti i giorni vedere un mangaka eletto in parlamento e, in vista della prossima conclusione di UQ Holder, Ken Akamatsu potrebbe avere abbastanza tempo per occuparsi delle elezioni in programma per il prossimo anno.

Quanto è interessante?
2