MangaPlus: i titoli di Shonen Jump schizzano alle stelle dopo la chiusura dei siti di scan

MangaPlus: i titoli di Shonen Jump schizzano alle stelle dopo la chiusura dei siti di scan
di

Dicembre è stato un mese particolare per chi segue i manga in modo illegale: dapprima c'è stata la chiusura di Mangastream, il sito di traduzioni più importante a livello mondiale, seguito a stretto giro dall'abbandono di Jaimini's Box di tutti i titoli di Weekly Shonen Jump. E ciò ha portato a un aumento delle visite di MangaPlus.

Una volta rimossi i due siti pirati di miglior qualità, naturalmente molto si è orientato verso la piattaforma ufficiale di Shueisha, ovvero MangaPlus. Il portale che ha esordito nei primi mesi del 2019 ha raccolto un buon numero di lettori mensili, tuttavia impallidiva in confronto a questi due siti presenti da diversi anni, senza contare l'universo dei siti aggregatori ancora più minaccioso e invasivo.

Mangastream e Jaimini's Box hanno però fornito un buon assist a MangaPlus che ha visto aumentare le visite nelle ultime settimane del 2019. In particolare, il sito di Shueisha ha visto migliorare di parecchio le visite di tutti i titoli di Weekly Shonen Jump.

Il primo a ricevere gli effetti nella settimana tra il 16 e il 23 dicembre è stato senza ombra di dubbio ONE PIECE. Il manga di Eiichiro Oda è uno dei più attesi e pertanto i fan che si sono ritrovati senza un riferimento si sono fiondati sulla piattaforma ufficiale. Nella settimana successiva ci sono stati altri titoli che hanno ampliato i propri numeri: in primis c'è Haikyu!!, seguito da We Never Learn e The Promised Neverland. Ma soprattutto, il sito potrebbe ampliare il proprio traffico dopo le pause per le festività di fine anno.

Il 2020 nasce quindi con una forte presenza dei siti legali, che potrebbero aumentare la propria offerta come accaduto di recente con nuove lingue e manga inediti inseriti.

Quanto è interessante?
3