MAPPA: lo studio dietro L'Attacco dei Giganti annuncia un nuovo anime, qualità a rischio?

MAPPA: lo studio dietro L'Attacco dei Giganti annuncia un nuovo anime, qualità a rischio?
di

Sin dall'annuncio del cambio di studio per L'Attacco dei Giganti 4, ora tra le mani di MAPPA, hanno iniziato a sorgere alcune questioni in merito alla qualità della produzione della stagione finale del capolavoro di Hajime Isayama. Domande che stanno diventando sempre più concrete con il passare dei mesi, ma vediamo perché.

Abbiamo già discusso, in una precedente notizia dedicata, della possibilità che l'Attacco dei Giganti 4 venga rimandato, come pare ormai assodato anche per gli insider. La pandemia globale ha di certo influito nei lavori, ma il grosso del danno sembra essere attribuibile per intero allo stesso Studio MAPPA. La compagnia, infatti, è celebre per occuparsi di più progetti contemporaneamente, al punto tale da mandare in onda più anime in una stessa stagione. Se ciò può suonare come una cosa assai normale, è bene ricordare che l'industria dell'animazione nipponica non riesce quasi mai a ultimare una serie televisiva per intero prima del debutto, costringendo lo staff a lavorare a ridosso delle scadenze con ritmi frenetici e dannosi per la salute.

A ottobre, infatti, MAPPA sarà a lavoro su Jujutsu Kaisen, l'adattamento omonimo del manga di Weekly Shonen Jump, e su un nuovo anime originale, annunciato nelle scorse ore e attualmente privo di un titolo, con protagonista il doppiatore Kensho Ono (Shikadai in Boruto). Un annuncio che, di fatto, sembra eliminare quasi del tutto le sperare che l'Attacco dei Giganti 4 possa debuttare prima del 2021, poiché lavorare contemporaneamente a tre produzioni, tra l'altro di un grosso calibro, potrebbe inevitabilmente innescare un calo poderoso della qualità in tutti e tre i progetti.

E voi, invece, cosa ne pensate della situazione attuale, siete d'accordo con questa analisi? Diteci la vostra con un commento qua sotto.

FONTE: ann
Quanto è interessante?
1