Marvel Comics aggiunge dettagli sulle origini di Venom

Marvel Comics aggiunge dettagli sulle origini di Venom
di

Quello che tutti sapevamo, fino ad ora, sulle origini del simbionte Venom, è che era un alieno appartenente alla razza Klyntar proveniente dall'omonimo pianeta. Inizialmente di indole pacifica come la sua razza, il simbionte ha poi sviluppato una feroce sete di sangue quando, trovato da Spider-Man, viene portato sulla terra.

Il numero 4 di Venom, uscito questa settimana negli Stati Uniti, non va a cancellare tutto quello che sappiamo, ma aggiunge molti dettagli alla storia. Nell’albo, Eddie Brock, il primo e attuale possessore di Venom, viene a conoscenza delle origini dei simbionti tramite Knull, che afferma di essere il dio della loro razza.

Knull racconta che ancora prima della nascita dell’universo, lui viveva nel vuoto. L'arrivo dei Celestiali era però una minaccia per il dio simbionte perciò, per combatterli, forgiò il primo simbionte; una spada chiamata All-Black, la Necrosword. Questa spada, comparsa per la prima volta nelle pagine di Thor collegando l'Asgardiano ai simbionti, è stata forgiata nel cuore ardente di un Celestiale morente con un martello che emetteva fortissimi rumori ad ogni colpo. Questo è il motivo per cui il fuoco e i rumori forti spaventano e influenzano i simbionti.

Dopo aver perso la sua spada, il dio simbionte impara a creare i simbionti parassiti che conosciamo oggi, e usa il suo controllo su di loro per conquistare i mondi. Quando arrivò sulla Terra durante il tempo dei Vichinghi, finì per affrontare Thor, che lo fece esplodere con un fulmine abbastanza forte da spezzare il suo controllo sui simbionti. Qui è dove le cose si fanno interessanti.

Apparentemente, la "luce" di Thor ha aperto la mente alveare dei simbionti a uno stile di vita più benevolo. Non erano più cattivi e vedevano Knull come una minaccia. Decidono quindi di rinchiuderlo in una gabbia vivente di dimensioni planetarie e sapete qual'è la parola dei simbionti per la gabbia? Klyntar. Proprio così, il mondo natale dei simbionti è in realtà una gabbia vivente, che intrappola il loro dio malvagio. Persino il nome "Venom" ha un retroscena, poiché Knull chiama la luce che "infetta" i suoi simbionti "Venom".

FONTE: screengeek
Quanto è interessante?
1

Scopri le ultime novità di Cartoni e Anime disponibili in BluRay e DVD in offerta su Amazon.it.