Marvel Comics ha infine svelato la vera identità del padre biologico di Iron Man

di

Per anni abbiamo presupposto che Tony Stark fosse il figlio legittimo del magnate Howard Stark, ma come scoperto nel 2013, il geniale alter-ego di Iron Man è stato invece adottato. Ad un quinquennio di distanza da quella sensazionale rivelazione, è giunto infine il momento di capire anche chi siano i suoi veri genitori.

Mentre l’identità del padre biologico di Tony era ancora ignota, i fan del personaggio ricorderanno che la sua vera madre è Amanda Armstrong, una popolare rock star dell’Universo Marvel che per qualche tempo ha lavorato sotto copertura per conto dello SHIELD. Dopo aver dato il proprio figlio in adozione, Amanda ha incontrato Tony per la prima volta solo quando il magnate è finito in coma, in seguito agli eventi di Civil War II.

In quell’occasione, Amanda riferì al figlio che suo padre era un agente deceduto dello SHIELD, ma pare che quella fosse soltanto una mezza verità. Il nome dell’uomo che ebbe una relazione romantica con la donna era Jude, un agente dello SHIELD che per giunta lavorava anche per l’HYDRA. Questi avrebbe infatti sfruttato la propria posizione all’interno del primo per comunicare informazioni vitali all’organizzazione criminale, facilitandone l’operato.

È dunque emerso che Amanda non avrebbe mai raccontato questo dettaglio della storia proprio perché pensava che Jude fosse morto, poiché ella stessa, quando ancora era incinta di Tony, lo pugnalò al collo, così che non potesse mai reclutare il futuro nascituro all’interno dell’HYDRA.

A distanza di decenni, tuttavia, si è scoperto che Jude è duro da uccidere tanto quanto l’HYDRA stessa. Vivo e vegeto, l’uomo è infatti rimasto nell’ombra per anni, osservando i movimenti di Tony e Amanda, finché - in Invincible Iron Man #600 - non ha infine deciso di rivelarsi.

Come prevedibile, la riunione con Amanda è stata molto tesa, e mentre i due attendevano il ritorno di Tony, Mary Jane Watson è sbucata dal nulla e ha sparato Jude a una spalla. L’uomo ha dunque chiesto l’intervento degli agenti dell’HYDRA sotto il suo comando, che sono successivamente stati fermati dal tempestivo e fortuito arrivo di Iron Man, Leonardo Da Vinci e la Confraternita dello Scudo.

Resta ancora da capire quali ripercussioni avrà questo incontro sulla vita di Tony Stark, soprattutto ora che lo scrittore Dan Slott assumerà le redini della prossima serie “Tony Stark: Iron Man”. I suoi genitori biologici, secondo voi, giocheranno un ruolo importante all’interno della stessa?

FONTE: CB
Quanto è interessante?
2

Le migliori offerte per i tuoi Regali di Natale 2018: videogiochi, console, hi-tech, smartphone, PC Gaming, TV 4K e tanto altri altri prodotti a prezzo scontato su Amazon, per un Natale da sogno a piccoli prezzi.