Masaki Sato rivela: "un sequel di Dragon Ball Super? Non sappiamo ancora in quale formato"

di

Il futuro di Dragon Ball Super è ancora estremamente incerto, in quanto sono diversi mesi che si specula sul sequel di uno dei franchise di punta di TOEI Animation. In merito a questi ritardi nella comunicazione si specula persino su una presunta colpa di Akira Toriyama che non avrebbe ancora consegnato il nuovo soggetto allo studio.

A tentare di mettere un po' ordine al caos di informazioni e notizie sull'argomento è intervenuto un noto animatore di Dragon Ball, Masaki Sato, nome che per gli appassionati più cari al capolavoro di Toriyama sensei non dovrebbe suonare poi tanto nuovo. Recentemente, infatti, il Key Animator è stato ospite del Japan Expo Sud a cui non è mancata un'interessante intervista.

In particolare, l'intervistatore gli ha domandato se ci siano novità in merito a futuri progetti su Dragon Ball e la risposta di Sato non è tardata ad arrivare:

"Ho sentito diverse storie sul sequel di Dragon Ball. Non sappiamo ancora in quale formato, sé una serie televisiva o un film. Posso dirvi però che una cosa è certa, Dragon Ball non lascerà scomparire le sfere dorate. Sicuramente useranno di nuovo la licenza."

Le parole di Masaki Sato non fanno altro che confermare le numerose voci di corridoio in merito a un presunto progetto in cantiere per TOEI Animation, seppur la totale confusione non fa che alimentare l'impossibilità di vedere Dragon Ball Super 2 nel 2020. E voi, invece, cosa ne pensate delle parole dell'animatore? Lo spazio dedicato ai commenti è a vostra disposizione.

Quanto è interessante?
3