Memoriale di Kentaro Miura: il manga sull'autore di Berserk scritto dal suo migliore amico

Memoriale di Kentaro Miura: il manga sull'autore di Berserk scritto dal suo migliore amico
di

Non ci sono state parole a maggio per descrivere il vuoto creato dalla morte di Kentaro Miura. Ovviamente, chi ha avvertito più la scomparsa dell'autore di Berserk sono stati i suoi cari, tra cui un personaggio in particolare: il mangaka Kouji Mori. Come ha rivelato lui stesso in una recente intervista, avrebbe scritto un manga su Kentaro Miura.

In una lunghissima dichiarazione, Kouji Mori aveva annunciato i lavori su M K, un manga che riporterà alcune scene di vita dei due autori, i quali si conoscevano dal periodo scolastico. Quel manga che narra l'amicizia dell'autore di Berserk e di quello di Holyland non ha ancora preso forma se non in una serie di anteprime e in un primo capitolo di un manga che è stato appena pubblicato in Giappone.

Il punto di vista di Kouji Mori è preponderante e la storia parte con il funerale di Kentaro Miura. Da qui si innescano una serie di ricordi che risalgono all'inizio dell'amicizia dei due e si dipanano nelle scelte di vita, inizialmente diverse, dei due. Soltanto grazie a Miura e alla sua famiglia, Kouji Mori è riuscito a rimettersi in carreggiata decidendo di diventare un mangaka. Tra battute, modi di fare particolari e confronti, Kouji Mori lancia al mondo il suo primo memoriale per Kentaro Miura, concludendo questa breve storia di una ventina di pagine con l'annuncio del progetto M K.

Un tributo commovente per l'autore di Berserk, visto dagli occhi del suo amico più longevo e caro, che ci mostra fasi della realtà quotidiana dell'autore e non soltanto la sua immagine proiettata dal suo manga più famoso.

Quanto è interessante?
4