di

Grafica bidimensionale, mosse e tecniche complicate e barre d'energia. Pensavate che tutto questo appartenesse solo ai videogiochi di combattimento? Ebbene no, perché anche Mob Psycho 100 stagione 2 si è dato alla lotta bidimensionale.

Nel video che potete vedere qui sopra, divulgato da Crunchyroll, possiamo vedere l'omaggio che la seconda stagione di Mob Psycho 100 ha voluto fare a uno dei capisaldi dei videogame di lotta, Street Fighter. Shinsha Banshomaru, uno dei nuovi personaggi introdotti, è alla ricerca di un pervertito con un giubbotto rosso in un parco giochi per bambini. Viene scambiato egli stesso per un maniaco a causa di uno scambio poco piacevole con due donne a cui aveva chiesto informazioni. Ma, proprio mentre le donne vanno via, inquietate da Shinra, appare il pervertito in corsa per raggiungerle.

Banshomaru riesce a prenderlo ed è qui che scatta uno scontro degno dei migliori Street Fighter: l'inquadratura passa a replicare la famosa visione laterale dei giochi di lotta bidimensionali e appaiono le barre di energia per Shinra e Akarain, nome parodistico scaturito dal lungo cappotto rosso che il maniaco indossa. Lo scontro di Mob Psycho 100 si conclude dopo che entrambi hanno utilizzato le proprie mosse speciali, ma Akarain riesce a sfuggire alla cattura.

Mob Psycho 100 continuerà con il terzo episodio il 21 gennaio su Crunchyroll.

FONTE: ComicBook
Quanto è interessante?
1